Stazione Hirpinia, Sibilia: “Qualcuno pensa di fare campagna elettorale sul malinteso”

Stazione Hirpinia, Sibilia: “Qualcuno pensa di fare campagna elettorale sul malinteso”

9 novembre 2018

“Il morbo delle stupid-news sulla stazione Hirpinia ha contagiato anche qualcuno in Regione Puglia e Campania. Avevo già spiegato con parole chiare, non interpretabili, che il parere espresso dalla Commissione al Senato era atto ad estendere una valutazione costi benefici sull’opera”. Così Carlo Sibilia, Sottosegretario di Stato all’Interno, risponde alle dichiarazioni del Presidente Vincenzo de Luca e dell’assessore pugliese Giovanni Giannini.

“Proprio oggi viene rilasciata una nota dal Mit – continua Sibilia – circa l’esito di una riunione con i vertici RFI sull’attivazione del contratto di programma 2017-2021 nella quale si spiega come non ci sia alcun pericolo per la realizzazione della stazione, che grazie al controllo e all’attenzione costante di tutto il Governo del cambiamento verrà realizzata nel più breve tempo possibile con il minor dispendio di risorse pubbliche possibili”.

“L’attenzione per il Sud è sicuramente maggiore di quella ricevuta fino adesso. In particolare sappiamo bene quanto le infrastrutture intelligenti siano importanti per il territorio”. Conclude: “Chi pensa di fare campagna elettorale giocando sul malinteso verrà giudicato nelle urne come già successo il 4 marzo scorso. Lasciamo gli sprechi e i disservizi ai vecchi partiti ormai in via d’estinzione”.