Stazione Hirpinia, Confimprenditori: “Cancellarla sarebbe colpo di grazia”

Stazione Hirpinia, Confimprenditori: “Cancellarla sarebbe colpo di grazia”

29 ottobre 2018

Il presidente della Confimprenditori di Avellino Gerardo Santoli ha chiesto un incontro al presidente della Commissione Trasporti del Senato il pentastellato Mauro Coltorti e a quello della Camera, il leghista Alessandro Morelli, in relazione alla messa in discussione della realizzazione della stazione Hirpina.

“Non si rendono conto di quello che stanno facendo. La stazione Hirpinia è  un’opera vitale per il nostro futuro. Non bisogna guardare i costi  di realizzazione  ma all’impatto economico e sociale che avrà per una vasta area e per intere generazioni.- ha affermato Santoli- Il Sud per ripartire ha bisogno di investimenti e di infrastruture, come si fa a non capire. Ho davvero timore che questo possa essere il colpo finale per la nostra provincia e stavolta purtroppo non possiamo che prendercela con noi stessi per aver scelto ancora una volta rappresentanti sbagliati e irresponsabili. Li sfido a smentirmi  quanto prima.”