VIDEO/ Presentato “Stay – Forum della Musica”, Luongo: “Invogliamo i giovani a restare ad Avellino”

29 luglio 2015

Stamane presso la sala stampa di Palazzo di Città, c’è stata la presentazione del progetto “STAY – Forum della Musica”. Alla conferenza stampa hanno partecipato Stefano Luongo, Presidente Forum dei Giovani di Avellino, Bruno Minicozzi, delegato attività ricreative del Forum dei Giovani, e Selvaggia Puppo in rappresentanza della Pro Loco Avellino.

“Stay è un motivo per restare – si legge nella presentazione – l’intento del Forum dei giovani di Avellino, con il progetto Forum della Musica, è dare alla Casina del Principe un’identità musicale, richiamando l’idea del principe Caracciolo che disponeva di una sala adibità ad attività ludiche e culturali. Il Forum dei Giovani, in collaborazione con la Pro Loco, attraverso un programma di eventi divisi in sette serate (dal 5 Agosto al 23 Settembre) presenterà una sala prove che dal 1 Ottobre sarà disponibile a prezzi modici per tutti gli artisti e gruppi locali. Un progetto a lungo termine che vuole trasformare la Casina in un luogo di aggregazione dove i talenti locali possono dare voce alla propria arte e condividere con tutti sogni e passioni, musica e cultura. Sarà possibile visitare la sala prove dalle 17.00 in poi in occasione delle sette date e sottoscrivere l’abbonamento in loco durante la manifestazione e surante l’anno presso la sede del Forum situata in Piazza XXIII Novembre (alle spalle del Duomo).

A margine della conferenza Stefano Luongo, Presidente Forum dei Giovani di Avellino, ha evidenziato l’importanza del progetto:

“Il 5 agosto il concerto di Ghemon – dichiara Luongo – aprirà un importante progetto del Forum dei giovani, un contenitore sul quale il Forum lavora da tempo e che sarà un vero e proprio percorso per invogliare i ragazzi a restare nella nostra città. Abbiamo realizzato una programmazione con vari generi che vanno dal jazz al rock, al pop, al blues. Tredici artisti irpini, più e meno affermati nel nostro territorio, si esibiranno con l’obiettivo di mettere in evidenza che il Forum rende disponibile un servizio strutturale per coltivare la propria passione e per creare aggregazione nelle serate. Questi concerti gratuiti sono un punto di partenza: questo è il messaggio che vogliamo lanciare alla politica avellinese, imprimere identità a strutture pubbliche della città. Ci sono tanti edifici e spazi dove poter realizzare tante cose dal punto di vista ricreativo-culturale ma questo purtroppo ancora non accade”.

Sulla stessa linea Bruno Minicozzi, delegato attività ricreative del Forum dei Giovani:

“L’idea è di spronare i giovani a non andare via dalla nostra città. Il progetto nasce dalla nostra ambizione di dare un’opportunità valida ai ragazzi che durerà negli anni.  Il festival sponsorizzerà la sala prove con una programmazione totalmente eterogenea. “Stay” per restare ad Avellino e vivere al meglio la nostra città”.

Il programma prevede oltre al concerto di apertura, mercoledì 5 agosto, con Ghemon e Le forze del bene, Angelo Ferrante x Gima x49Keys, il 12 agosto con Vinyl Gianpy e Wonder Punk mentre il 19 agosto ci sarà Davide Palumbo e The E.B.E.
Dopo la pausa di una settimana si continuerà il 2 settembre con i Molotov d’Irpinia e Slaves of Love and Bones, il 9 settembre con Sinjarma Jazz Open Orchestra e Karma Roulette, il 16 settembre sarà la volta de I Malamante e Simone Pastore Trio Acustico ed infine per la serata conclusiva del 23 settembre arriveranno i Blues The Trackers.