Spalaneve e spargisale in azione: non cessa l’emergenza

Spalaneve e spargisale in azione: non cessa l’emergenza

16 gennaio 2017

Pasquale Manganiello – Prosegue senza sosta l’attività di sgombero delle strade di competenza della Provincia. Da questa mattina, prima con l’attività di salatura e successivamente con la pulizia della carreggiata, sono all’opera 60 addetti per conto dell’ente, che gestisce circa 1.600 chilometri di arterie.

Oltre ai dipendenti del settore Viabilità e Trasporti, la Provincia si avvale della collaborazione di 45 imprese private.

Anche le Amministrazioni comunali sono a lavoro per ridurre i disagi alla popolazione.

Molte strade di Avellino non sono state ripulite. Problemi in periferia ma anche in molte strade del centro.

“Stiamo lavorando senza sosta dalle 5:00 di questa mattina,abbiate pazienza e soprattutto ricordate di essere uno dei 6250 abitanti di questo paese” – scrive Yuri Gioino, sindaco di Lioni su fb.

“A Serino – posta Marcello Rocco – nella riunione tenuta in serata al Comune abbiamo deciso che, come in tante altre realtà della Provincia e visti i bollettini meteorologici, saremmo partiti con i mezzi meccanici preposti in primissima mattinata”.

Nella tarda serata di ieri il post su fb di Beniamino Palmieri, sindaco di Montemarano:

“La situazione è oggettivamente seria. Abbiamo impiegato i nostri mezzi dalle ore 14 che non sono risultati risolutivi per via della incessante nevicata. Ho avuto modo di intervenire anche nel corso della trasmissione Telenostra per evidenziare le difficoltà che abbiamo per raggiungere Avellino attraverso il bosco o Castelvetere. Considerate le difficoltà che si registrano ovunque sconsiglio di mettersi in macchina tranne nei casi in cui è effettivamente necessario ma sempre con pneumatici da neve o catene montate.
Per ogni genere di seria emergenza (persone bloccate nella neve, trasferimento urgente in ospedale, ecc.) pubblico di seguito i nostri cellulari affinché ciascuno possa sentirsi rassicurato:
Beniamino 3392848821
Nando 3202360082
Alfonso 3286733927
Nicola 3289391134
Sergio 3392492801
Ing. Pullo (capo ufficio tecnico) 3388628714
Nella mattinata di domani(oggi, ndr) prevediamo già alle 5 del mattino l’impiego dei nostri mezzi per ripulire le strade comunali e successivamente l’intervento dei volontari nel centro storico nella speranza che le condizioni climatiche possano cambiare in meglio. Forza.”

Ad Ariano Irpino i volontari dell’associazione A.I.O.S. della Protezione civile sono impegnati in una serie di interventi per assistere gli automobilisti ed i cittadini in difficoltà a causa delle ulteriori precipitazioni nevose registrate in tarda mattinata ed in serata.

“Da molte ore la neve continua a cadere incessantemente. I mezzi e gli addetti sono tutti al lavoro da questa mattina. Continueranno ancora per qualche ora, poi dovranno fermarsi principalmente per la loro sicurezza. Dalle prime ore di domani riprenderanno con la priorità di consentire a chi ha bisogno di prestazioni sanitarie quotidiane di poter raggiungere i luoghi di cura. Chiediamo a tutti la massima collaborazione sia nell’aiutare chi ne ha bisogno sia nel segnalarci in qualsiasi momento situazioni meritevoli di attenzione. Domani lavoreremo per contenere al massimo i disagi, ma di certo ci vorrà molta buona volontà e pazienza da parte di tutti” – scriveva ieri sera Amado Delli Gatti, sindaco di Guardia dei Lombardi su fb.

“Al fine di avere un quadro dettagliato dei danni causate dalla neve e dalla conseguenti gelate e in attesa della deliberazione dello Stato di Calamità naturale di tipo B – richiesto dalla Regione e deliberato dal Governo-, l’Amministrazione comunale di Chiusano ha pubblicato sul sito la documentazione idonea per ricognizione dei danni.
L’Ente intende farsi promotore dell’inoltro di richieste alla Regione per il risarcimento danni al settore agricolo e zootecnico” – così il sindaco di Chiusano De Angelis.