“Sono molto contento di ricevere la benemerenza, un premio per oltre 30 anni di lavoro”. Montemarano, parla Molettieri

“Sono molto contento di ricevere la benemerenza, un premio per oltre 30 anni di lavoro”. Montemarano, parla Molettieri

12 settembre 2019

Alpi – “Sono onorato e contento di ricevere la Benemerenza dal mio Comune. E’ un riconoscimento per i nostri trenta anni di lavoro nel settore vitivinicolo”. A parlare è Salvatore Molettieri. Sabato mattina, il noto imprenditore irpino riceverà in piazza, a Montemarano, l’attestato di benemerenza. Come sempre, è impegnato ed immerso nel suo lavoro quando lo contattiamo. Poche parole, che nascondono anche una certa emozione. “Quella di sabato sarà anche l’occasione giusta per parlare del nostro lavoro. Certo, per raccontarlo tutto ci vorrebbe un libro”.

Una lunga storia, iniziata nel 1983. “E’ stato l’anno in cui ho deciso di passare da conferitore a produttore. Per me l’Aglianico è come un figlio”, ci dice. “La mia parola d’ordine è qualità e non quantità”. Il primo Taurasi prodotto da Molettieri è datato 1995. I suoi vini finiscono in tutto il mondo, il 60 per cento infatti viene esportato. Molettieri, a Montemarano e non solo, è una sorta di istituzione. E’ amatissimo anche dai più giovani che si avvicinano al vino, proprio per la sua semplicità.

Sabato prossimo, dunque, sarà una vera e propria festa. Ma lui, Molettieri, come sempre, si sta preparando nel modo giusto per salutare i suoi conterranei.