Solofra – La Biblioteca si arricchisce del decreto umbertino

16 aprile 2009

E’ giunta al Comune di Solofra una copia del decreto umbertino stilato il 21 aprile del 1895 che assegna il titolo di ‘Città’. Arrivata anche una copia digitale con la miniatura dello stemma di Solofra. Materiale questo, presente su alcuni libri di storia locale, ma che andò perso nel sisma del 23 novembre del 1980. Il materiale è giunto dopo la richiesta avanzata dall’assessore alla Cultura Vignola all’ Archivio di Stato di Roma. La copia del decreto di re Umberto I e lo stemma saranno conservati presso la Biblioteca comunale “Renato Serra”. L’ assessore al ramo ha anche fatto richiesta alla Regione Campania per il riconoscimento del centro storico locale come “centro di particolare prestigio” in modo da poter avere accesso ai fondi pubblici col fine di valorizzare le risorse storiche, artistiche e monumentali. Avviata l’operazione di catalogazione dei beni architettonici, storico – artistici e naturalistici ed è stato individuato il soggetto tecnico che avrà il compito di portare a termine l’archiviazione. Verranno censiti palazzi gentilizi, chiese e conventi, cortili e cortine, parchi e beni paesaggistici oltre a ciò che resta del castello longobardo, soffocato dalle nuove strutture abitative e la torre in località Turci. Per l’ assessore Vignola il motto sembra essere “…spazio alla cultura in modo da promuovere un volto nuovo a Solofra”.