Solofra, il Prefetto di Avellino “invita” il Comune a convocare il Consiglio

Solofra, il Prefetto di Avellino “invita” il Comune a convocare il Consiglio

13 ottobre 2015

Il Prefetto di Avellino ordina all’amministrazione Vignola di convocare al più presto il consiglio comunale sul tema dell’emergenza idrica.

Continua a Palazzo Ducale Orsini – sede del Municipio di Solofra – la battaglia tra maggioranza e opposizione che nelle ultime 24 ore ha portato a segno un nuovo colpo, ricevendo il supporto dell’Ufficio di Governo che – interrogato dai consiglieri di minoranza rispetto alla mancata convocazione del consiglio comunale sul tema dell’emergenza idrica – ha dato disposizione affinché la seduta venga riconvocata al più presto.

Assise civica che il consigliere Pasquale Gaeta, presidente del consiglio comunale, si era rifiutato di convocare ritenendo di non poterlo fare perchè mancava una proposta di deliberazione.

Il Prefetto Carlo Sessa ha al contrario invitato il presidente del civico consesso a “… rivedere la posizione di diniego e quindi a voler convocare quanto prima il consiglio comunale”.

L’organo che presiede il consiglio, ha evidenziato il Prefetto nella sua missiva, “… può omettere la convocazione dell’assemblea” per “… la carenza del numero di consiglieri prescritto oppure la verificata illiceità, impossibilità o manifesta estraneità dell’oggetto alle competenze del Consiglio”.

Intanto nel pomeriggio le opposizioni si ritroveranno a distanza di pochi giorni dall’ultima conferenza stampa per annunciare il ricorso al Tar sul caso delle dimissioni – non dimissioni di Pasquale Gaeta da presidente del Consiglio comunale di Solofra.