Solofra, D’Urso: “Basta personalismi in Forza Italia”

10 dicembre 2013

Solofra – “Nuovi schieramenti politici ma vecchie logiche”. Esordisce così il consigliere comunale di Solofra Antonello D’Urso. “Nei giorni scorsi abbiamo assistito all’attacco portato nei confronti del senatore Sibilia che è al lavoro per la riorganizzazione sul territorio del partito di Forza Italia. Un attacco partito da quelli che dovrebbero essere esponenti del centro-destra, nelle istituzioni lo sono, Antonia Ruggiero e Sergio Nappi. Vecchie logiche, dicevamo, motivate unicamente dalla volontà di fare ‘ammuina’ alla ricerca di un briciolo di visibilità. Non ci siamo”.

“Non servono le prime donne ed i padrini. E’ necessario incominciare a ragionare di idee e di programmi. Il progetto di Forza Italia se vogliamo che vada in porto è necessario ripartire da un confronto serrato con il territorio. E chi meglio di Cosimo Sibilia che ha fatto del confronto con i cittadini la sua arma vincente può guidarci in questo percorso di rinascita politica? E quindi basta. Basta con i personalismi, basta con la ricerca di primogeniture. Forza Italia deve rimettere al centro della sua azione politica le istanze che vengono dal territorio e quindi c’è la necessità dei politici di razza come il senatore Cosimo Sibilia, che il territorio lo conoscono perché sono abituati ad ascoltarne le necessità ed a confrontarsi con esse”.