Solofra-Concia: stazione sperimentale, il 31 luglio la presentazione

23 luglio 2006

Solofra – Stazione Sperimentale e nuove strategie di ricerca della categoria conciaria: la nuova unità e le relative strategie di ricerca saranno presentate nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo il 31 luglio presso il comune di Solofra. Un progetto nato il 27 giugno quando l’Assemblea straordinaria dei contribuenti della Stazione Sperimentale Pelli ha deliberato di proporre al Ministero dello Sviluppo Economico il passaggio da ente pubblico economico a consorzio obbligatorio sotto forma di S.p.A. Il Ministero, preso atto della volontà assembleare, dovrà esprimersi circa tempi e modi della trasformazione. Questa modifica soddisfa la richiesta di dare all’ente gli strumenti per rispondere con rapidità alle esigenze di innovazione del settore, sottraendolo alle lentezze burocratiche e ai veti burocratici che ne hanno fin qui vanificato l’efficienza. Il Consiglio di Amministrazione dell’Ente, riunitosi nella stessa data, ha dato l’avvio alla costituzione od al potenziamento, a seconda dei casi, dei centri tecnologici, richiesti più volte dalla categoria, per supportarla efficacemente nell’assistenza e nella rappresentanza: S. Croce sull’Arno, Arzignano, Solofra e Milano, in quanto sede della categoria imprenditoriale. Il Consiglio di Amministrazione ha delegato la responsabilità dei centri ai componenti della Giunta. Tra questi, Michele De Maio per la Campania. Insieme a lui saranno presenti alla conferenza: Luciano Caglioti, Pro-Rettore dell’Università la Sapienza di Roma, membro del Comitato Scientifico SSP e Antonio Guarino, Sindaco di Solofra.