Solofra, apre il centro antiviolenza “Nemesi”

Solofra, apre il centro antiviolenza “Nemesi”

15 febbraio 2016

Il Consorzio dei servizi sociali Ambito A5 istituisce un nuovo Servizio,  il Centro Antiviolenza “Nemesi”.

Si tratta di un’importante iniziativa avente valenza distrettuale a servizio dell’intero territorio dell’ambito A5 che comprende 28 comuni con una popolazione di oltre 100.000 abitanti.

Con il centro antiviolenza si mette in campo una complessa azione di contrasto alla violenza di genere sul territorio di riferimento. Campagna di sensibilizzazione mirate e iniziative rivolte agli studenti impegneranno i prossimi mesi.

L’obiettivo che si propone il Consorzio A5  – dichiara il presidente del CdA , Paolo Spagnuolo – è quello di fornire risposte adeguate ed altamente professionali alle tante esigenze delle donne in difficoltà  della nostra realtà.

L’apertura sul nostro territorio di un centro antiviolenza – aggiunge il sindaco di Solofra, Michele Vignola – va nella logica di una sensibilità amministrativa verso questa problematica che abbiamo sempre coltivato e che intendiamo mantenere viva anche in futuro con convinzione e determinazione.

Il Centro Antiviolenza è solo un presupposto – chiarisce il direttore del Consorzio AS5, Carmine De Blasio – di un’attenzione molto più complessa che occorre riservare al fenomeno della violenza di genere. Insieme alla possibilità di denunciare è fondamentale garantire il diritto alla protezione complessiva  delle persone vittime di violenza.

L’inaugurazione del centro antiviolenza NEMESI si svolgerà  mercoledì  17 febbraio  p.v., alle ore 17,00 alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale alle pari opportunità, CHIARA MARCIANI.