Solofra, apre il centro antiviolenza Nemesi

Solofra, apre il centro antiviolenza Nemesi

18 febbraio 2016

A Solofra ha aperto il centro antiviolenza Nemesi promosso dal Consorzio dei Servizi Sociali A5.

All’appuntamento era presente, tra gli altri, l’assessore regionale alla pari opportunità, Chiara Marciani, la consigliera provinciale di Parità Mimma Lomazzo, il direttore del Consorzio Carmine De Blasio.

Il centro si pone come una struttura protetta per la donna che trova il coraggio di denunciare la violenza subita, e quindi un’azione mirata per il suo reinserimento sociale e lavorativo anche in un contesto diverso da quello di origine.

L’assessore regionale, Chiara Marciani ha annunciato una serie di opportunità di finanziamento che la regione Campania offrirà ai territori già dalle prossime settimane, sia con la realizzazione delle case di accoglienza grazie ai fondi Fesr, sia con gli accordi territoriali di genere, recentemente riprogrammati che consentiranno ai territori di avvalersi di ulteriori risorse a sostegno delle donne e della conciliazione dei tempi famiglia-lavoro.

Così il sindaco Vignola: “Sono davvero orgoglioso ed entusiasta di essere oggi qui all’inaugurazione del Centro antiviolenza Nemesi che nasce grazie ad una stretta collaborazione con il nostro piano di zona sociale. L’impegno su questo fronte è continuo e costante da quando ci siamo insediati come Amministrazione Comunale. L’augurio è che questa struttura sia uno strumento costruttivo per le donne ed aperto ad una proficua collaborazione con le altre istituzioni deputate a prevenire e contrastare la violenza sulle donne”.