Solofra – 94enne lascia aperto gas, palazzo evacuato. Nessun ferito

17 aprile 2009

Solofra – Questo pomeriggio, intorno alle ore 16.00, i carabinieri della Stazione di Solofra sono intervenuti in via Abbate Giannattasio ove era stata segnalata una fuga di gas al civico 14. Alcuni condomini avevano dato l’allarme al 112 per il persistere di un forte odore di gas che proveniva da uno degli appartamenti situati nella palazzina
I militari, subito intervenuti sul posto, constatando effettivamente la presenza di un forte odore di gas, hanno provveduto ad evacuare l’intero condominio, facendo ordinatamente uscire tutti i condomini – 4 famiglie – dalle loro abitazioni.
Successivamente si sono spinti all’intero dello stabile, cercando di capire da dove provenisse quella probabile fuga di gas e, dopo aver ispezionato esternamente ed internamente tutti i locali, hanno identificato nell’appartamento situato al primo piano quello da cui proveniva il forte odore.
A quel punto, rompendo la portafinestra della cucina, i militari si sono introdotti nell’appartamento e si sono accorti che non c’era alcuna fuga ma il gas fuoriusciva dai fuochi della cucina, sbadatamente lasciati aperti da un anziano pensionato, un 94enne vedovo, che viveva in quell’appartamento. Al termine della vicenda, i militari hanno fatto intervenire i medici del 118 che hanno potuto constatare che nessuno dei condomini aveva riportato intossicazioni. I carabinieri, dopo aver aperto le finestre, in modo che il gas potesse fuoriuscire, ed essersi accertati che non c’era più alcun pericolo per il condominio o l’appartamento, hanno fatto rientrare tutti i condomini nelle loro abitazioni. Quindi, solo tanta paura ma nessun danno né ferito in questa storia che – per fortuna – è finita bene.