Soffoca la sorella col cuscino: fissata l’udienza preliminare

Soffoca la sorella col cuscino: fissata l’udienza preliminare

17 settembre 2019

di AnFan – Ha ucciso la sorella soffocandola con un cuscino. Sotto accusa Luigi Bellizzi, 71 anni. L’episodio si è verificato nel settembre scorso, ad Avellino. Il prossimo 22 ottobre ci sarà l’udienza preliminare a carico dell’imputato, che è assistito dall’avvocato Alberico Villani.
Bellizzi uccise la sorella Giuseppina e tentò di ammazzare anche il fratello minore. Il perito nominato dal giudice ha certificato che l’uomo è capace di intendere e di volere, e quindi in grado di sottoporsi a un giudizio.
I parenti della vittima saranno rappresentati in aula dall’avvocato Nello Pizza.
L’imputato viveva a Bologna, quando rientrava in Irpinia era di solito ospite della sorella. La sera del delitto ci sarebbe stato un litigio. Culminato con l’omicidio della donna e il ferimento dell’altro fratello.