Sirignano/Tentano di rubare una Fiat 500, in manette una coppia di Sarno

24 maggio 2005

Sirignano – Proseguono i controlli in tutto il Mandamento. A seguito di perquisizioni e di posti di blocco in tutta l’area del Vallo Lauro, dopo il rinvenimento a Quindici in un casolare diroccato nel centro storico del paese di un fucile semiautomatico calibro 12 con matricola brasa e centinaia e centinaia di cartucce a pallettoni il tutto in buono stato, lucidato e pronto per l’uso e la denuncia a piede libero di un 35enne pregiudicato del posto trovato in possesso di oltre 150 capi d’abbigliamento, tra magliette e jeans, con griffe false, i Carabinieri della Compagnia di Baiano, guidati dal Tenente Massimo Buonamico, a Sirignano hanno colto in flagranza di reato una coppia di pregiudicati di Sarno. I due, lui 41enne e le 21enne con precedenti penali legati soprattutto alla droga, al furto e alla ricettazione, dopo essere riusciti a forzare lo sportello di una Fiat 500 si sono introdotti nell’auto. Hanno asportato l’autoradio e non contenti, l’uomo ha cercato di mettere in moto la vettura ma è stato bloccato prontamente dai Carabinieri. Dopo l’espletamento delle procedure di rito, i due ladri sono stati tradotti nel Carcere di Bellizzi Irpino: devono rispondere dell’accusa di furto in flagranza. Ad Avella, invece, nei guai un 31enne del posto denunciato a piede libero per ricettazione. Secondo quanto emerso dalle indagini l’uomo era in possesso di un telefono cellulare oggetto di furto: la scoperta è stata acclarato da intercettazioni telefoniche scattate a seguito di denuncia di furto esposta ai militari dal legittimo proprietario. Sempre ad Avella, i militari della locale Stazione hanno segnalato alla Prefettura un 17enne di Baiano trovato in possesso di due grammi di hashish.