Simeone (Uil): “Tavolo Sviluppo convocato per il 5 agosto”

29 luglio 2014

Il Tavolo per lo Sviluppo è stato convocato per il 5 agosto 14’ nella sua sede naturale, la Provincia, e sono annunciate le presenze del Presidente Foglia e dell’on. Martusciello, che hanno trovato logicamente una data comune per offrire un contributo alla causa locale, che ha bisogno di sostegno istituzionale e politico, e non già di posizionamenti e finti protagonismi. ” Degli incontri del 28 luglio ’14 si è detto tanto, forse pure troppo, ambedue sia quello con il Presidente Foglia che quello con i sindaci, hanno confermato le preoccupazioni del “ Tavolo” che aveva ritenuto, a giusta ragione, di allertare “tutti i soggetti che potrebbero e dovrebbero adoperarsi per portare in Irpinia occasioni e non indulgenze ben richieste o concesse”. La Regione aspetta atti concreti su cui poter impegnare la spesa, e questo è sacrosanto, ma farebbe bene a farsi carico delle inadempienze di “tutti” i soggetti che poi determinano con la stessa regione la scandalosa restituzione dei fondi europei. I comuni prima di gridare alla titolarità e alla autodeterminazione dei popoli farebbero bene a produrre atti concreti che nessuno gli vuole estorcere, anche se costituendo l’elemento indispensabile su cui misurarsi e misurare le volontà politiche di chi deve decidere, non possono fermarsi all’ istanza politica ma devono segnare la giusta sinergia istituzionale anche con chi come la Provincia può e deve coadiuvare. Nei prossimi giorni si potrebbero determinare le giuste condizioni o le mancate occasioni per l’Irpinia, sta a tutti provare a spostare più in alto l’asticella degli obiettivi comuni anche a costo di qualche rinuncia di campanile”. E’ la nota del segretario Uil Luigi Simeone.