Silvestri(PdL):”Presto indicazione sindaco”. Spunta lista FI 2.0

5 dicembre 2012

Ieri presso la sede provinciale del Pdl, in piazza D’Armi, si è riunito il Comitato cittadino, presieduto dal coordinatore, Adelchi Silvestri. All’incontro erano presenti tutti i componenti del Comitato elettorale, invitati nella riunione precedente dal coordinatore provinciale, sen. Cosimo Sibilia. All’ordine del giorno il percorso politico da intraprendere in vista delle elezioni amministrative del 2013.

“Al fine di coinvolgere il più possibile la cittadinanza avellinese, saranno previsti incontri ed assemblee con iscritti e simpatizzanti nelle diverse zone della città – spiega il coordinatore cittadino, Adelchi Silvestri – per valutare proposte e promuovere discussioni su temi di interesse comune e di governo del territorio. Al termine di questa fase di ascolto, durante la conferenza programmatica sarà possibile ai gruppi presentare le varie proposte e relazioni. In questa fase conclusiva verrà elaborato il programma del Pdl per le prossime elezioni”. Tra i temi da affrontare sicuramente il futuro della città sul piano della cultura, dell’urbanistica, della mobilità e dell’ambiente, del welfare e dell’attrattività.

“Ne risulterà un lavoro di ascolto del territorio e di proposte concrete per il miglioramento della città, che sicuramente non andrà sprecato. – afferma Silvestri – I progetti che verranno fuori e che speriamo di realizzare, saranno messi a disposizione della città e del futuro sindaco”.

L’incontro è stata anche l’occasione per discutere dello scenario che si prefigura per il Pdl a livello nazionale: molte le questioni sul tavolo, dall’ipotesi delle primarie alla possibile decisione di Silvio Berlusconi di ricandidarsi, fino alla volontà del presidente, paventata in queste ultime ore, di cambiare nome e simbolo al Pdl, creando così un nuovo partito. Si è parlato anche di legge elettorale e di Election day, Berlusconi infatti minaccia di far cadere prima il Governo Monti, se non otterrà una data unica per elezioni regionali e politiche. In vista delle elezioni amministrative, alla riunione del Comitato cittadino si è parlato di possibili alleanze con altre forze politiche appartenenti all’ala moderata. Una questione che resta aperta e che potrebbe assumere contorni più chiari nelle prossime settimane. Infine, un altro aspetto che è venuto fuori durante l’assemblea, sollecitato da alcuni componenti del Comitato cittadino, è la necessità che il coordinatore provinciale, sen. Cosimo Sibilia, e i dirigenti avellinesi, individuino al più presto il nome del candidato sindaco al governo della città capoluogo. Da qui l’appello del coordinatore cittadino del Pdl: “È necessario che venga indicata tempestivamente la figura di riferimento alla guida del capoluogo – afferma Silvestri – solo partendo da questa nomina, sarà possibile avviare una fase concreta di ascolto del territorio e delle sue istanze, e dunque sarà possibile procedere ad una elaborazione del programma, che dovrà rispondere a una nuova idea di città che guarda al futuro”. Intanto si vocifera in città che starebbe nascendo una lista di centrodestra che si rifarebbe alle posizioni di Silvio Berlusconi. Forza Italia 2.0 il nome più accreditato non solo in Italia ma anche in Irpinia. A guidare la lista un esponente di spicco della prima ora di Forza Italia.