Sidigas, subito un Brindisi nel 2019: nella calza della Befana c’è il secondo posto

Sidigas, subito un Brindisi nel 2019: nella calza della Befana c’è il secondo posto

5 gennaio 2019

Quarta vittoria di fila per la Sidigas Avellino, che nella notte dell’Epifania sbanca Brindisi per 68-70 e si piazza al secondo posto della graduatoria alle spalle della sola Milano. I biancoverdi, nonostante i problemi legati alle assenze, giocano l’ennesima partita maschia e ne escono vincitori. Buona la prova di Sykes che mette a referto 16 punti come Nichols, Green si fa notare per i suoi 18 punti e 8 rimbalzi.

Primo quarto 15-16 Vitucci schiera Banks, Moraschini, Gaffney, Chappell e Brown. Vucinic risponde con Filloy, Sykes, Nichols, Green e Young. Avellino parte bene con la schiacciata di Young su assist di Green e il jumper di Sykes. I primi punti dei padroni di casa sono di Gaffney, ma la Scandone prova a imporre il proprio ritmo con i liberi di Nichols e la tripla di Sykes (2-9). Si sblocca anche l’ex Banks con la penetrazione, gli irpini giocano bene e sono precisi da oltre l’arco con Nichols che non sbaglia (4-12). I biancoverdi bloccano l’attacco complici le 4 palle perse e i pugliesi ne approfittano con un miniparziale firmato da Moraschini, ma i lupi rimangono avanti di quattro lunghezze (8-12). I biancoverdi tornano a segnare con Nichols, mentre Chappell riporta sotto gli ospiti appoggiando al vetro. Campani va a schiacciare, fa lo stesso Gaffney ma Avellino rimane in vantaggio (15-16).

Secondo quarto 24-20 Banks dà il primo vantaggio all’Happy Casa. I padroni di casa volano sulle ali dell’entusiasmo e vanno a realizzare con Chappell e Wojciechowski, ma sale in cattedra Sykes che trascina i suoi e li riporta avanti (21-23). Avellino alterna la difesa a zona a quella a uomo e questo frutta un miniparziale di 5-0 firmato D’Ercole-Young. Chappell ritorna a segnare mentre Sykes fa 1/2 (23-29). Zanelli concretizza un gioco da 4 punti mentre Young va a schiacciare. Le due squadre sbagliano molto ma una tripla di Banks costringe Vucinic al timeout (30-31). Il parziale brindisino continua con 5 punti consecutivi di Brown. Gli irpini ritornano a segnare con il gioco da tre punti di Nichols, Banks però è carico e realizza in penetrazione (37-34). Brown segna con il semigancio, mentre Green da dentro l’area riporta sotto la Scandone (39-36).

Terzo quarto 14-17 Subito parziale ospite: tripla di Nichols dall’angolo e appoggio al vetro di Green. Brown fa 1/2 ai liberi ma Avellino ritorna avanti (40-41). I tre falli gravano sulla testa di Sykes e Young, ma sale in cattedra Filloy. Dall’altro lato del campo si accende Banks dopo l’ennesima persa dei biancoverdi, con la New Basket che si porta sul +4 (49-45). Ancora Banks con l’appoggio prova a far scappare i suoi, ma Green con 8 punti consecutivi impatta a fine periodo (53-53).

Quarto quarto 15-17 L’ultimo quarto si apre con la tripla di Green. La partita s’infiamma segna Chappell, risponde ancora Green. Dopo un canestro di Sykes, Zanelli segna 5 punti consecutivi, ma Young realizza e riporta le squadre in parità (62-62). Banks realizza tre punti in arretramento, risponde Green da sotto e la partita rimane in equilibrio (65-64). Sykes lancia avanti la Sidigas appoggiando al vetro da questo momento in poi non si segna più. Ci pensa Nichols che fa 2/2 dalla lunetta. Brindisi continua a sbagliare e Avellino ne approfitta con i liberi. Il solito Banks da tre dall’ultima speranza ai padroni di casa, ma la Sidigas sbanca il PalaPentassuglia 68-70.