Sidigas Scandone, Vitucci: “Contro Siena orgoglio e determinazione”

9 dicembre 2011

Ritorna sul parquet amico del PalaDelMauro la Sidigas Scandone Avellino dopo il doppio turno esterno contro Pesaro e Biella. Alla bella vittoria dell’Adriatic Arena è seguita la partita del Lauretana Forum, in cui Green e compagni non hanno saputo ripetersi, nonostante un match condotto dalla palla a due ma perso dopo un supplementare. E’ proprio dalla rabbia positiva della sconfitta di Biella che coach Vitucci e i suoi ragazzi devono ripartire per affrontare quella che è, semplicemente, la miglior squadra italiana degli ultimi cinque anni: la Montepaschi Siena. “E’ una partita che dobbiamo affrontare con orgoglio e determinazione perché giochiamo contro i migliori d’Italia – analizza coach Vitccui – Le motivazioni di certo non possono mancare quando giochi contro i più forti e, anzi, sono accentuate dalla rocambolesca sconfitta di Biella, sicuramente immeritata, anche se particolare. Abbiamo voglia di riscattarci davanti al nostro pubblico. Sappiamo che è stata indetta dalla società la “Giornata Biancoverde” e questo ci obbliga, qualora dovesse essercene il bisogno, ad uno sforzo in più, in occasione di una partita di questo tenore. La spinta del pubblico, di chi ci segue sempre, la sentiamo in maniera particolare e in giornate come quelle di domenica, dovrà darci ulteriore carica. Ci dispiace per quei tifosi che sono saliti su fino a Biella per la sconfitta e per come è maturata, ma confidiamo nel loro appoggio, perché tutti i nostri supporter sono consapevoli che, quando scendiamo in campo, diamo sempre il nostro meglio.”