Sidigas, Sacripanti ammette: “Provato di tutto, pagata la poca lucidità”

Sidigas, Sacripanti ammette: “Provato di tutto, pagata la poca lucidità”

11 gennaio 2017

La Sidigas Avellino perde una sfida decisiva in ottica Round of 16 di Champions League. I biancoverdi vengono sconfitti in casa dal Mornar Bar e pagano dazio a causa di percentuali dal campo bassissime: appena 19/70 il dato.

“Perso una buona chance per giocarci il primato in casa di Tenerife – spiega a fine gara coach Sacripanti – Il problema principale è stata la fase offensiva, di certo non quella difensiva. Tantissimi i tiri da 3 non presi, questo dato ha fatto la differenza alla fine. Abbiamo provato di tutto: perfino di scendere sui legni con 5 tiratori”.

Canestro davvero stregato per gli uomini in biancoverde. “Più che la stanchezza, abbiamo pagato la poca lucidità” chiosa il coach degli irpini.

Scandone che resta al secondo posto della graduatoria del gruppo D. La sconfitta della Juventus Utena sul campo di Zagabria rende meno amaro il risultato della serata. Si tornerà sui legni martedì 17 in casa della capolista Iberostar Tenerife.