Sidigas più forte delle emergenze: Avellino espugna Torino col cuore

Sidigas più forte delle emergenze: Avellino espugna Torino col cuore

26 dicembre 2018

E’ una Sidigas Avellino rimaneggiata quella che scende in campo al PalaVela di Torino, senza Hamady N’Diaye (out per infortunio) e Stefano Spizzichini (rimasto ad Avellino a causa di un virus influenzale): al termine dei 40′ minuti di gioco il verdetto è però di 79-96 per i biancoverdi, grazie a delle ottime prove dei soliti Caleb Green (26 punti e 5 rimbalzi) e Keifer Sykes (21 punti, 4 rimbalzi).

Primo quarto 30-23 Coach Vucinic schiera Sykes, Filloy, Nichols, Green e Young; Brown contrappone Moore, Carr, Wilson, Hobson e Cusin. Equilibratissimo avvio di partita, con entrambe le squadre che realizzano molto: se da una parte Cusin e Moore si fanno subito sentire sotto canestro, per la Sidigas Green e Sykes scaldano subito la mano da tre (4-6). Carr realizza in arresto e tiro, Young replica da sotto e Cusin infila un gioco da tre punti (9-8). Nichols con la tripla tiene i biancoverdi attaccati alla Fiat sul 13 pari, Sykes dà il vantaggio con il tiro del 13-15 ma Hobson risponde da tre. La partita si assesta su ritmi elevatissimi, specialmente in fase offensiva. A 3:16 dallo scadere del primo periodo, il tabellone segna il 18 pari. Moore si mette in proprio con 5 punti consecutivi, per Avellino risponde ancora Filloy. Al termine dei 10′ di gioco, il punteggio decreta il vantaggio di 7 punti per i padroni di casa, grazie al parziale di 7-3 firmato da Mcadoo, Portannese e Wilson.

Secondo quarto 16-19 Campogrande subisce fallo e va in lunetta facendo 3/3 ai liberi, Sykes ci mette il suo e porta la Scandone sul -2 (30-28), Torino non si lascia intimorire e ne approfitta per piazzare il parziale di 8-0 siglato da Delfino, Mcadoo e Moore per il +10 (38-28): coach Vucinic non indugia oltre e ricorre al timeout a 6:30 dall’intervallo lungo. I biancoverdi rispondono con il mini-parziale di 5-0 grazie alla tripla di D’Ercole e il tiro dall’angolo di Nichols, ma i piemontesi piazzano il contro-parziale con il tiro di Jaiteh e la bomba di Moore che ridà nuovamente dieci lunghezze di vantaggio ai ragazzi di Brown (43-33 a 3′ dalla fine del quarto). Campani segna e subisce fallo, realizzando anche il libero aggiuntivo, Nichols gli dà man forte con il 2/2 dalla lunetta per il 43-38. Carr fa 1/2 a sua volta, Sykes ne scrive altri 4 a referto grazie a due layup che valgono il -2 alla Sidigas, con il secondo quarto che si chiude con l’appoggio da sotto di Mcadoo per il 46-42.

Terzo quarto 14-24 Il terzo quarto si apre con il contropiede di Nichols e col 2/2 ai liberi di Sykes, che valgono il 46 pari. Carr sale in cattedra e piazza 4 punti consecutivi, ma ci pensa Green a regalare il vantaggio ai biancoverdi con due triple consecutive (50-52 a 6 dalla fine del periodo). Filloy rincara la dose con la tripla del 50-55 e coach Brown richiama i suoi con il timeout. Moore segna da due, ma Green e Nichols combinano per il 52-59 in favore degli irpini. Mcadoo realizza un gioco da tre, la Scandone, con un Green sempre più caldo al tiro, aumenta il divario con il parziale di 5-0 (55-64). Per i pardon di casa il più in palla è Mcadoo, che fa 2/2 ai liberi, Filloy realizza la tripla ma la bomba sulla sirena di Delfino regala il -6 ai gialloneri (60-66).

Quarto quarto 19-30 L’ultima frazione di gioco si inaugura con il parziale di 9-2 per gli ospiti (62-75). Brown chiama a raccolta i suoi (7′ dalla fine). Wilson prova a dare una scossa, ma è ancora un super Sykes a salire in cattedra per i biancoverdi, coadiuvato dalla schiacciata di Green per il 64-79. Ancora Wilson trascina Torino con l’arresto e tiro da due, ma Green mette a referto il suo 14u00b0 punto della partita con una tripla, a cui risponde prontamente Carr (69-82). L’Auxilium prova ad accorciare il divario con Moore e Carr, i lupi mantengono il vantaggio con Campani e Nichols. A due minuti dalla fine è il solito Green a mettere il punto esclamativo alla partita con il gioco da 4 punti per il 74-91. Al termine dei 40′ di gioco, la Sidigas conquista la vittoria per 79-96.