Sidigas, parla Sacripanti: “Momento difficile, stringiamo i denti e veniamone fuori”

Sidigas, parla Sacripanti: “Momento difficile, stringiamo i denti e veniamone fuori”

9 marzo 2018

Dopo la gara di FIBA Europe Cup di mercoledì, la Sidigas Avellino si prepara al secondo match interno della settimana: a sfidare i lupi di coach Sacripanti, nella gara valevole per il 21° turno del campionato LegaBasket Serie A, sarà l’Happy Casa Brindisi. La partita avrà inizio alle ore 18.00 di domenica 11 marzo e potrà essere seguita in diretta su Eurosport Player.

A presentare l’imminente sfida è coach Stefano Sacripanti: “Innanzitutto vorrei ringraziare Nicola Alberani per il suo ottimo tentativo di alleviare la pressione della squadra, che sta giocando oggettivamente con un po’ di ansia negli ultimi tempi. Ci tengo a precisare che noi tutti ad Avellino stiamo bene: è una città che amiamo e che ci ama, che ci ha accolto con amore e che ci fa vivere la quotidianità in maniera piacevole. Abbiamo la fortuna di avere una delle tifoserie più belle d’Italia, che ci segue e ci sprona ovunque andiamo. Credo quindi che ci sia stata qualche incomprensione da questo punto di vista riguardo le parole di Nicola, ed è invece importante dire che noi tutti ci sentiamo di rappresentare questa maglia e questi colori al 100%. La proprietà inoltre ci è sempre vicina e ci garantisce tutto l’apporto necessario.

Questo è un momento di emergenza per noi, sia perché non abbiamo Hamady Ndiaye, fuori per infortunio, sia perché raramente riusciamo a fare allenamento con la squadra al completo. La frustrazione della partita di mercoledì non è solo dei tifosi, ma anche e soprattutto la nostra: i nostri giocatori sono fin troppo coscienziosi, ci tengono tantissimo, qualche volta sarebbe meglio essere leggermente un po’ più ‘menefreghisti’ e a prendersi tiri senza accusare eccessivamente l’ansia. Posso assicurare che siamo tutti dispiaciuti e frustrati, al punto da sentirsi quasi in colpa per non aver portato a casa un risultato favorevole.

Domenica affronteremo un match durissimo contro Brindisi: abbiamo altri due allenamenti fino a domenica e in quello di oggi spero di riuscire ad inserire, seppur per pochi minuti, Shane Lawal. Dobbiamo stringere i denti e riuscire a superare questo momento negativo, ma sono convinto che questa squadra possa riuscire a togliersi ancora tante soddisfazioni”.