Sidigas, la gioia di Sacripanti: “Per noi e per Avellino è un premio pazzesco”

Sidigas, la gioia di Sacripanti: “Per noi e per Avellino è un premio pazzesco”

17 maggio 2017

Un finale da libro cuore decreta il 3-0 della Sidigas Avellino sui vice-campioni d’Italia della Grissin Bon Reggio Emilia. Il sigillo di Maarty Leunen, proprio sulla sirena dopo i liberi di Kaukenas che avevano portato i biancorossi sul +1 a 9” dal termine, vale l’80-79 finale.

Coach Pino Sacripanti, ai microfoni di SkySport, commenta così il successo che vale la semifinale scudetto: “Abbiamo avuto tante difficoltà in stagione, ma siamo stati sempre uniti e questo 3-0 lo dimostra. Una serie dominante anche se stasera potevamo anche perdere. Ho un gruppo di ragazzi splendidi che lavorano sempre. Ragland ha fatto avanti e indietro due volte dagli Usa, penso che il dolore che prova sia immenso per la terribile morte come del fratello, ma è voluto rimanere con noi, ha voluto giocare ed era concentratissimo. E’ stato difficile gestire sia lui che Fesenko ma alla fine è un bel premio per noi”.

Alla fine l’ha decisa Leunen: “Una grande persona ed un ragazzo di fiducia, ma c’è tutta Avellino a gioire davanti gli schermi e per noi è un premio pazzesco perché abbiamo un pubblico meraviglioso che ci è sempre stato vicino, hanno sempre riempito il Palazzo e ora sono pronti a giocare la semifinale con noi. Adesso sfruttiamo la pausa per ricaricarci e trovare ritmo. Abbiamo bisogno di palestra e terapie e di prepararci mentalmente”.