“Venezia migliore di noi in stagione, ma la mia Sidigas può fare l’impresa”

“Venezia migliore di noi in stagione, ma la mia Sidigas può fare l’impresa”

24 maggio 2017

E’ tempo di semifinale play-off e la Sidigas Avellino si prepara ad affrontare la Reyer Venezia guidata da Walter De Raffaele. Nella consueta conferenza stampa pre-gara coach Sacripanti ha ribadito più volte che per vincere questa serie sarà fondamentale non commettere errori e soprattutto provare a ribaltare il fattore campo.

“Venezia in stagione si è dimostrata migliore di noi – ammette il coach biancoverde – abbiamo perso 4 volte su 4 in stagione a causa di episodi e per batterli siamo costretti a fare di più di quanto fatto finora. La Reyer ha chiuso la stagione alle spalle di Milano ed è arrivata fino in fondo in Champions League, ha un roster profondo e possono contare su diverse soluzioni tattiche. A Pistoia, ad esempio, hanno scelto di fare a meno dei lunghi Hagins e Batista”.

Il fattore campo è a favore dei lagunari, che disputeranno in casa Gara 1 e 2 così come l’eventuale bella. “Chiaro che dobbiamo invertire il trend, per farlo servirà la partita perfetta senza regalare nulla ai nostri avversari. Mi aspetto che tutti i miei giocatori facciano di più, serve un’impresa”.

Sul piano fisico ancora non al meglio sia Fesenko che Ragland, ma Sacripanti, per la prima volta in stagione, può contare sul roster al completo fatto di 14 giocatori. “I due devono riprendere ritmo, ma servirà l’apporto di tutti. La legge dei playoff impone di resettare tutto ad ogni finale di gara. Il corso è tutto da scrivere è per andare in finale occorre resilienza ed il giusto approccio mentale. Ci crediamo.”