Sidigas Avellino, parla coach Maffezzoli: “A Pistoia andiamo per vincere”

Sidigas Avellino, parla coach Maffezzoli: “A Pistoia andiamo per vincere”

10 maggio 2019

Tutto pronto all’ultimo turno di Legabasket Serie A: la Sidigas Avellino farà ritorno al PalaCarrara di Pistoia, che fu sede della prima giornata di campionato dei biancoverdi. La palla a due del match, valevole per la 30esima giornata di campionato, sarà alzata alle ore 20.45 di domenica 12 maggio, con diretta streaming su Eurosport Player.

Coach Massimo Maffezzoli ha presentato questa mattina l’imminente sfida nella consueta conferenza stampa prepartita: “Innanzitutto mi complimento con Bologna per la vittoria della Champions League e ci tengo a rinnovare l’in bocca al lupo ai ‘cugini’ del calcio. Quanto a noi, è stata una settimana difficile, la botta accusata dopo la sconfitta con Brindisi è stata forte: nonostante questo, dobbiamo onorare la nostra stagione senza pensare agli altri, chiudendo con una vittoria in trasferta, che manca da tutto il girone di ritorno”.

“Sono stato molto chiaro con i ragazzi – prosegue – non accetterò un risultato diverso dalla vittoria perché ce lo dobbiamo per il lavoro svolto in questi nove mesi. Andiamo lì per vincere e solo dopo presteremo orecchio agli altri campi, altrimenti non ha senso. Sono concentrato su quello che dobbiamo fare, non considerando la situazione di Pistoia: a prescindere dalla loro salvezza o meno, sicuramente ci terranno a chiudere bene la stagione. Ripeto che noi dobbiamo pensare ad onorare il nostro lavoro, quello dello staff e della società”.

E ancora: “Ieri mi sono rivolto agli uomini, non ai giocatori, ed è da loro che mi aspetto una reazione: vorrei poter dire che non hanno rispettato il proprio lavoro ma non è così, purtroppo sono mancati i risultati. Ieri ci siamo chiusi nello spogliatoio e ho constatato un atteggiamento è stato molto diverso. Ho voluto far capire alla squadra che noi dobbiamo fare la nostra partita e tenerci pronti qualora i risultati dagli altri campi dovessero sorriderci”.

“Per quanto riguarda la situazione infortuni, Caleb Green non recupererà; neanche Young dovrebbe farcela: ne approfitto per dire che domenica Patric ha fatto una cosa che in pochi avrebbero fatto, mettendo la sua salute dietro al bene della squadra. Gliene sarò sempre riconoscente e sono stato io il primo a chiedergli di non forzare ulteriormente il suo fisico; Hamady Ndiaye dovrebbe invece recuperare. Quanto a Keifer Sykes e Demetris Nichols, sono stati a turno fermi per riposo precauzionale. Come sempre, però, non voglio nascondermi dietro a problemi di infortuni: chi c’è deve giocare da uomo, tutto il resto conta poco” conclude il coach Massimo Maffezzoli.