Sicurezza Liceo “Mancini”: chiuse le indagini, indagati Gambacorta e Micera

Sicurezza Liceo “Mancini”: chiuse le indagini, indagati Gambacorta e Micera

23 Luglio 2019

Chiuse le indagini sulla sicurezza del liceo “P.S. Mancini” di via De Conciliis. Due gli indagati, si tratta dell’ex Presidente della Provincia Domenico Gambacorta, attuale consigliere comunale di Ariano Irpino, e del tecnico di Palazzo Caracciolo ingegnere Giovanni Micera.

Secondo gli inquirenti (il Procuratore Rosario Cantelmo e i pm Roberto Patscot e Cecilia De Angelis), i due non avrebbero fatto eseguire i lavori per rimuovere i pericoli legati alla sicurezza dell’edificio, in particolare rispetto alla tenuta di alcuni solai. L’accusa mossa nei loro confronti è di rifiuto di atti d’ufficio.

All’indagine, come si ricorderà, aveva fatto seguito l’apposizione dei sigilli da parte dei Carabinieri su disposizione della Procura alla frequentatissima scuola del capoluogo. Sequestro poi confermato dal Gip Vincenzo Landolfi.

Gli indagati, che hanno sempre respinto le accuse, hanno venti giorni di tempo per chiedere di essere ascoltati dai magistrati.

Intanto in mattinata sono cominciati i lavori alla palestra del Liceo “Mancini”, commissionati proprio da Palazzo Caracciolo.