VIDEO/ Si spaccia prima per maresciallo e poi per avvocato: è caccia al truffatore

27 maggio 2019

Si spaccia prima per maresciallo e poi per avvocato: ancora una truffa ai danni di un anziano. La vittima, un ultraottantenne di Lioni, è stata raggiunto da una prima telefonata del malvivente in cui, spacciandosi come “maresciallo”, ha credere credere all’anziano che servivano dei soldi per evitare l’arresto del figlio, bloccato in caserma per aver provocato con la sua auto priva di assicurazione un grave incidente stradale.

Poco dopo è arrivata una seconda telefonata, stavolta di un sedicente avvocato che si è presenta all’abitazione dell’anziano, riuscendo a farsi consegnare la somma di 7mila euro.

Solo qualche ora dopo, una contatto il familiare, l’anziano è reso conto del raggiro e ha sporto denuncia presso la locale Stazione. Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi finalizzate all’identificazione del truffatore.