Si scaglia contro i Carabinieri, poi tenta la fuga dal balcone: arrestato

Si scaglia contro i Carabinieri, poi tenta la fuga dal balcone: arrestato

25 settembre 2017

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Quindici hanno tratto in arresto un 60enne, già detenuto agli arresti domiciliari, ritenuto responsabile dei reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

La pattuglia, già in servizio perlustrativo nell’ambito della capillare attività di controllo del territorio disposta dal Comando Provinciale di Avellino sempre tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità, a seguito di controllo presso l’abitazione dell’uomo ristretto agli arresti domiciliari, trovava l’ingresso sbarrato da una barricata di oggetti vari per impedirne l’accesso ed il detenuto intento a gettare oggetti per strada.

I militari, riusciti a farvi accesso, gli impedivano di fuggire dal balcone e cercavano invano di tranquillizzarlo: lo stesso, che non faceva mistero di non gradire la presenza delle uniformi dell’Arma, per tutta risposta si scagliava contro gli operanti i quali, benché colpiti, riuscivano a bloccarlo anche grazie all’intervento di altre pattuglie che nel frattempo erano sopraggiunte sul posto.

Alla luce dei fatti il 60enne è stato, d’intesa con la Procura della Repubblica di Avellino, dichiarato in stato di arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Baiano in attesa del rito direttissimo.