Si finge maresciallo per truffare gli anziani: arrestato

Si finge maresciallo per truffare gli anziani: arrestato

10 marzo 2018

I Carabinieri della Stazione di Avellino hanno tratto in arresto un 50enne napoletano, in esecuzione di un’ordinanza emessa dalla Procura della Repubblica di Avellino, per il reato di truffa aggravata.

Nello scorso settembre, era stata una 80enne del capoluogo irpino a cadere nella trappola del truffatore che, spacciatosi per Maresciallo dei Carabinieri, era riuscito a farsi consegnare denaro contante e monili in oro.

Le indagini – attraverso incrocio di dati ed immagini acquisite dai sistemi di videosorveglianza nonché l’analisi del “modus operandi” e delle varie testimonianze raccolte – hanno permesso l’identificazione del malfattore nel 50enne di Napoli, già gravato da precedenti per analoga fattispecie di reato.

Sono tuttora in corso accertamenti da parte dei Carabinieri finalizzati sia a risalire all’identità di eventuali complici sia ad appurate eventuali ulteriori responsabilità del soggetto in analoghi fatti reato.

L’uomo è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino ricorda ancora una volta i consigli riportati con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, principalmente rivolta agli anziani potenziali vittime di truffa: si ricorda di prestare attenzione se qualcuno telefona o si presenta a casa, chiedendo del denaro e oggetti preziosi per un avvocato o Forze di Polizia. In tal caso rinviare l’appuntamento e chiedere al familiare interessato di partecipare al successivo incontro, segnalando immediatamente ogni situazione sospetta al “112” o al più vicino Comando