Sì del consiglio al bilancio, “Montoro Democratica”: “Un tesoretto per la nuova amministrazione”

Sì del consiglio al bilancio, “Montoro Democratica”: “Un tesoretto per la nuova amministrazione”

28 luglio 2019

Approvato all’unanimità dal Consiglio comunale nella seduta del 26 luglio scorso, il bilancio consuntivo dell’esercizio 2018. “Documento finanziario che, riferito all’ultima annualità consiliare, riassume la gestione amministrativa della Giunta di Montoro Democratica, a guida Mario Bianchino. Sette milioni di avanzo di amministrazione. Sette milioni di avanzo di cassa. Due milioni di fondi di garanzia e riserve”.

“Montoro Democratica” parla di “tesoretto finanziario e contabile che viene consegnato alla nuova amministrazione. Ancor più di rilievo se si considerano le situazioni ereditate in origine dai due Comuni disciolti. Montoro Inferiore in una situazione finanziaria deficitaria con 7 parametri negativi su 10. Montoro superiore, solo formalmente in condizioni migliori, ma con rilevanti e cospicui debiti fuori bilancio”.

“La competenza e l’abilità amministrativa del sindaco Bianchino unita alla professionalità degli amministratori tutti di Montoro Democratica, prima tra essi l’assessore al bilancio Elena De Piano, hanno fatto sì che Montoro oggi possa affrontare il suo futuro con serenità e fiducia”.

“Ci auguriamo che la neo Amministrazione Giaquinto sappia fare buon uso delle risorse come sopra rinvenienti, mettendo in campo azioni sempre mirate agli interessi dell’intera collettività e proiettate a rinsaldare i risultati da noi conseguiti. Montoro Democratica mai consentirà che si faccia diversamente”.