Sì bipartisan in VI Commissione a legge su oratori ed enti di culto

13 novembre 2012

La VI Commissione (Istruzione e Cultura, Ricerca scientifica e Politiche sociali) del Consiglio regionale della Campania, presieduta da Antonia Ruggiero, ha approvato oggi all’unanimità la proposta di legge per il riconoscimento della funzione sociale svolta dagli oratori e dagli enti di culto che svolgono attività similari. All’interno della stessa si stabilisce che la Regione Campania favorisce la promozione e valorizzazione delle attività richiamate dalla legge nazionale 206 del 2003, erogando un contributo per iniziative di carattere sociale realizzate sul territorio. La copertura finanziaria sarà resa possibile grazie alla riduzione dei costi della politica operata dal Consiglio regionale, in accordo con tutte le forze rappresentate in aula.

La proposta di legge promuove, nella fattispecie, programmi, azioni ed interventi finalizzati alla diffusione dello sport e della solidarietà, alla promozione sociale e di iniziative culturali nel tempo libero e al contrasto dell’emarginazione sociale e della discriminazione razziale, del disagio e della devianza in ambito minorile, favorendo prioritariamente le attività svolte nelle realtà più disagiate. Alla seduta odierna della VI Commissione erano presenti il vicepresidente Luciano Schifone e il segretario Angela Cortese, insieme ai consiglieri Carlo Aveta, Giovanni Baldi, Luigi Cobellis, Lucia Esposito, Eva Longo, Anna Petrone, Anita Sala, Gennaro Salvatore, Raffaele Sentiero, Carmine Sommese. Il testo prima di approdare in aula, passerà ora per l’approvazione in Commissione Bilancio. La Giunta regionale era presente con l’assessore all’Assistenza sociale Ermanno Russo.