Si barrica in casa e minaccia di farsi del male: i carabinieri costretti a sfondare la porta

Si barrica in casa e minaccia di farsi del male: i carabinieri costretti a sfondare la porta

19 luglio 2019

Un 52enne di Grottaminarda si è barricato in casa, minacciando di farsi del male. Per ore i Carabinieri hanno cercato di convincere l’uomo ad aprire la porta per sottoporsi alle cure dei sanitari.

E’ dalle ore 12.30 di oggi, che i militari della Compagnia di Ariano Irpino e della Stazione di Grottaminarda hanno presidiato un’abitazione nelle campagne di Grottaminarda, dopo che l’uomo aveva contattato la redazione di una testata giornalistica locale annunciando un gesto autolesionistico. Poi si era barricato nella propria camera da letto da cui non è voluto più uscire.

L’uomo non si è lasciato convincere nonostante una lunga ed estenuante trattativa portata avanti con pazienza dal negoziatore del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino. Per cui, nel tardo pomeriggio di oggi, gli uomini dell’Arma si sono visti costretti a forzare la porta dell’abitazione al fine di salvaguardare l’incolumità del 52enne.

Solo così è stato possibile far accedere nella stanza i sanitari e dare all’uomo la possibilità di essere preso in cura.

Foto di repertorio