Sfiduciati nell’Udc – La segreteria provinciale rilancia e bacchetta

30 luglio 2008

Avellino – “Si precisa, che le firme raccolte passate al vaglio della commissione nazionale garanzie, che hanno istruito la pratica per la Direzione Nazionale, si riferiscono esclusivamente ai tesserati attualmente rimasti nel comitato provinciale”. Così la nota della Segreteria Provinciale Udc sulla ‘tormenta’ che sta investendo il partito politico in Irpinia. “Se si fa riferimento – si legge ancora – al numero complessivo del comitato provinciale comprensivo dei non iscritti e degli esterni, il numero delle adesioni alla mozione di sfiducia tocca il 90 per cento. Risultano, pertanto, false e penose le giustificazioni apparse oggi sugli organi di informazione per nascondere – sentenzia la nota – il vero problema politico: la sfiducia della stragrande maggioranza dell’Udc Irpina nei confronti di alcuni vertici”.