Sfascia uffici del comune di Altavilla: condannato

Sfascia uffici del comune di Altavilla: condannato

12 febbraio 2020

di AnFan – Infuriato per il ritardo nel pagamento degli stipendi, un operatore ecologico è entrato nel comune di Altavilla e danneggiato un computer e una stampante rovesciandoli dalla scrivania. I fatti si sono verificati qualche anno fa. Oggi la sentenza emessa dal giudice monocratico del tribunale di Avellino, Pierpaolo Calabrese, che ha condannato l’imputato a quattro mesi con pena sospesa. Il 40enne – difeso dall’avvocato Alberico Villani – è stato riconosciuto colpevole di danneggiamento aggravato.
Nei confronti dell’operatore ecologico il comune di Altavilla Irpina si è costituito parte civile, e rappresentato in aula dall’avvocato Danilo Iacobacci. La pubblica accusa è stata sostenuta dal Vpo Angela De Nisco.