Severino Nappi: “Associazione Insieme vuol partire dai territori”

8 novembre 2013

Severino Nappi, assessore al Lavoro della Regione Campania, ha fondato un’associazione dal nome “Insieme” e da poco ha creato anche una piattaforma on-line. Al Velino ha raccontato di questa novità. “Insieme è un’associazione politica che opera all’interno del Pdl- Forza Italia con l’ambizione di contribuire, attraverso la qualità delle proposte e l’impegno sui temi concreti, al dibattito costituente della nuova fase del partito in un territorio difficile come il nostro”. Come nasce l’idea dell’associazione? “‘Insieme’ nasce nella primavera del 2013 dall’impegno di un ampio gruppo di amministratori, consiglieri regionali, provinciali, comunali, sindaci, assessori e di esponenti della società civile e del mondo del lavoro, e testimonia l’esigenza del rinnovamento politico, ispirato ai valori del centrodestra, che parta dai territori e da chi li vive tutti i giorni in prima persona. L’associazione, infatti, esprime attualmente già diversi esponenti all’interno dell’amministrazione regionale e di quelle provinciali e comunali. È aperta ad ogni nuovo stimolo e contributo e favorisce l’integrazione politico-istituzionale per avvicinare sempre di più il dibattito politico al territorio”. Da poco c’è una novità, l’associazione sarà sul web “In questi giorni abbiamo messo in rete il sito www.associazioneinsieme.eu che intende rendere fruibile agli utenti, tutte le notizie, gli eventi e le novità che riguardano le attività dell’associazione. Per ora lo abbiamo suddiviso in sezioni e abbiamo pensato anche a una suddivisione per attività svolte nelle cinque province, così da poter canalizzare le notizie e renderlo maggiormente fruibile ai cittadini del nostro territorio”. Ci si potrà iscrivere on line? “Ogni sezione del sito è consultabile “in chiaro” senza bisogno di alcuna password, mentre per l’iscrizione all’associazione è possibile scaricare il modulo che è on-line e che poi andrà consegnato a mano presso la sede dell’associazione”. Gli utenti potranno interagire? “Tutti gli utenti potranno interagire sia con me, sia con gli altri soci, attraverso un servizio di mailing list. Chi gestisce il sito da remoto, provvederà dunque a smistare le mail di volta in volta al socio interessato. Il sito è molto snello e la navigazione risulta molto semplice. L’idea è quella di tenere tutti informati in tempo reale sulle nostre attività, sulle adesioni all’associazione in modo da creare una doppia rete: quella tra gli utenti e l’associazione e quella tra i vari associati. Nel tempo abbiamo riscontrato proprio l’assenza di dialogo tra la politica e i cittadini e noi, anche attraverso la forma ‘partecipata’ del nostro sito, stiamo cercando di sopperire a questa mancanza e di ridurre questo divario”.