Settore trasporti, a Palazzo Caracciolo il confronto tra istituzioni e sindacati

by 11 marzo 2005

Trasporti: un settore che alimenta non poche preoccupazioni all’interno dei sindacati. Una situazione altalenante che coinvolge non solo il servizio ma anche i livelli occupazionali. Segnali davvero preoccupanti, dunque, giungono da quei trasporti pubblici che, a detta dei sindacati, rischiano di trasformarsi in una vera e propria giungla, senza potersi in alcun modo appellare a soluzioni a lungo termine. “Una vera e propria pianificazione della mobilità. Un monitoraggio costante al traffico cittadino. Un osservatorio che darà la possibilità di coordinare il settore trasporti non solo nella città di Avellino ma in tutti i comuni limitrofi”, queste le linee guida esposte dal segretario della Cigl, Ruggiero Cutillo, nel corso del summit di questo pomeriggio a Palazzo Caracciolo con il presidente della provincia Alberta De Simone. Un incontro per dare inizio alla pianificazione di un programma in grado di permettere al settore trasporti di uscire dalla situazione ostica in cui versa. E per rendere tangibili i progetti che al momento sono in fase di definizione “sarà necessario l’intervento della Giunta Regionale”. Dunque, una serie di interventi che permetteranno alla città ed all’intero territorio irpino di disporre di servizi più immediati, rispondenti a quelle che sono le esigenze di una popolazione in continuo ‘movimento’.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.