Serino – Via con “Canalarte”… spazio all’arte e allo spettacolo

21 luglio 2006

Serino – Taglia il nastro “Canalarte”, rassegna culturale, di musica popolare, folklore, artigianato, gastronomia tipica e festival di artisti di strada. Nello splendido borgo di Canale di Serino ogni sera musica, arte, gastronomia in un’atmosfera senza tempo. La novità di quest’anno, il concorso di pittura estemporanea dedicato al pittore nativo Francesco Solimena. Di scena “I bottai” di Macerata, i “Madonnari”, “Tarantellando con i bambini” a firma della Scuola Elementare “San Giuseppe Moscati” di S. Lucia di Serino -classe v-, le acrobazie della famiglia circense rumena “bonnie & clyde”, il laboratorio “l’acqua d’ò serino”, quarto concorso di pittura estemporanea “vicoli e scorci di canale”, “l’arte del rustico”, il gruppo storico archibugieri “SS. Sacramento” di Cava dei Tirreni, il gruppo folk Montemarano, Gennaro “attore panto-mimo”, Popolaria Sciarabank, Pentagramma Napoletano, Veravù e la donna, Orchestra Taraf de funicular, teatro delle guarattelle, melodia mediterranea, crepundia tamburanova gor, musica medioevale circo buffone morks partenotrampoli, a paranza ro’ lione, aramira group, alma populi taramnesia. Insomma tutto questo è Canalarte. La tre giorni si chiuderà dopodomani.