Serino, ritenuto socialmente pericoloso, 51enne arrestato dai carabinieri

Serino, ritenuto socialmente pericoloso, 51enne arrestato dai carabinieri

21 aprile 2015

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Serino hanno dato esecuzione ad un provvedimento di accompagnamento in carcere emesso a carico di un 51enne del posto, gravato da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e contro la persona, dal Magistrato di Sorveglianza di Avellino.

Il provvedimento è scaturito quale corollario alla dichiarazione di delinquenza abituale e pericolosità sociale decretata dalla citata Autorità Giudiziaria che ha concordato pienamente con le risultanze emerse dal lavoro, compiuto dagli investigatori dell’Arma, di raccolta di evidenze e di elementi lumeggiando un minuzioso quadro descrittivo del soggetto.

L’uomo infatti, sebbene fosse già incorso in alcune condanne che lo avevano portato a trascorrere periodi di detenzione in carcere e benché fosse stato già sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza, non aveva affatto modificato il proprio stile di vita continuando a porre in essere, anche nel corso dell’ultimo periodo, condotte illecite che lo avevano portato a rendersi autore di reati, l’ultimo dei quali commesso nello scorso mese di gennaio quando era stato deferito per il delitto di minaccia aggravata.

L’esecuzione della misura di sicurezza è scattata su ordine della Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Dr. Rosario Cantelmo e l’uomo, dopo le formalità di rito espletate presso il Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, è stato tradotto ed associato nella Casa Circondariale di Bellizzi Irpino in attesa di essere trasferito alla Casa di Reclusione – Sezione Lavoro di Vasto.