Serino – Ptr: ‘Pro Natura Campania’ presenta le osservazioni

5 marzo 2006

Serino -L’Associazione ‘Pro Natura Campania’, attraverso il presidente regionale Abele De Luca, ha presentato delle osservazioni al PTR regionale. “Da una prima lettura del piano – illustra De Luca – sembrano emergere una serie di interventi basati su concetti estremamente generali e aleatori. Altri punti, invece, sono da vagliare, quali la correttezza delle delimitazioni o le ripartizioni basate sui confini delle Comunità Montane”. A tal proposito il presidente non manca di citare lo sconvolgimento determinato dalla ridefinizione politica dei confini naturali che anni addietro si è verificata tra i comuni del Partenio e quelli dell’area Picentina. “A questo punto – continua De Luca – la Regione dovrebbe imporre il riconoscimento di quei territori già parzialmente o totalmente urabanizzati e far rispettare il rapporto tra densità della popolazione e superficie”. Il presidente si sofferma anche sulla salvaguardia di aree protette che in alcuni casi verrebbero violentate senza scrupoli “…così come sta accadendo per il Parco dei Monti Picentini nel cui territorio la Energy Plus vorrebbe realizzare un metanodotto per un investimento milionario già autorizzato anche da istituzioni di livello regionale. Di questa vicenda ho personalmente discusso con il presidente Antonio Bassolino, invitandolo ad interessarsene personalmente e a non consentire questo scempio nelle province di Avellino e Salerno”.