Serie B, lo Spezia vince l’anticipo. 2 a 1 al Cesena

9 novembre 2013

Lo Spezia rialza la testa e torna al successo fermando la corsa alla vetta del Cesena. I liguri, reduci dal ko contro il Padova, non brillano ma si impongono per 2-1 al ‘Picco’ nell’anticipo della 13/a giornata di Serie B Eurobet. Per gli uomini di Stroppa, tre punti d’oro ottenuti in rimonta dopo l’iniziale vantaggio dei romagnoli siglato da Defrel. Lisuzzo e Catellani firmano la vittoria che spalanca le porte dei playoff. I romagnoli non riescono a tornare alla vittoria dopo due pari consecutivi e sono costretti a giocare in dieci uomini nell’ultima mezz’ora finale per l’espulsione di Capelli. E’ il primo stop per gli uomini di Bisoli nelle ultime otto partite. Spezia pericoloso in avvio. Al 2′ ci prova subito Ebagua che anticipa di testa Coser ma manda fuori. Sugli sviluppi di una punizione di Bovo la palla prima finisce a Seymour, poi sulla ribattuta Ceccarelli spedisce alto (6′). Il Cesena fatica a rispondere con manovre offensive efficaci, ma al 31′ sblocca il risultato alla prima occasione. A firmare il vantaggio per i romagnoli è Defrel, con un gran sinistro dalla distanza. I liguri, costretti a fare a meno dell’infortunato Seymour dal 34′ (dentro Catellani), non si abbattono e tornano rapidamente in corsa: la sponda di Ceccarelli sugli sviluppi di un corner è raccolta da Lisuzzo, che batte Coser in acrobazia per l’1-1 (38′). Pareggio meritato per la squadra di casa che tiene il pallino del gioco e sfiora il vantaggio anche nella ripresa: Carrozza mira di testa all’angolino, Coser in tuffo respinge e salva il Cesena (6′). Ma i romagnoli non smettono di pungere: al 14′, Coppola dipinge il traversone per il colpo di testa di Defrel, Leali è attento. La strada del Cesena si fa però in salita al quarto d’ora, quando il secondo giallo in pochi minuti a Capelli costa agli ospiti l’inferiorità numerica. Lo Spezia prova a stringere i tempi, Migliore scarica il sinistro: salva Coser (19′). Ma il Cesena non demorde costruendo una grande occasione al 28′: Succi anticipa tutti sulla punizione di Almici, il pallone sfiora il palo a Leali battuto. Al 39′ si completa il sorpasso dello Spezia: cross dalla destra di Carrozza, girata impeccabile di Catellani: il secondo gol in campionato dell’attaccante vale il 2-1. Lo Spezia sale a 20 punti, il Cesena resta a 22 e provvisoriamente al terzo posto.