“Sentieri Mediterranei” fa tappa a Pietrastornina

“Sentieri Mediterranei” fa tappa a Pietrastornina

14 settembre 2018

Tappa a Pietrastornina per “Sentieri Mediterranei”, la kermesse internazionale di musica etnica ideata dall’on. Pasquale Giuditta e diventata nel tempo una kermesse legata alla valorizzazione del territorio irpino.

A Pietrastornina culla del verde e delle antiche tradizioni saranno tante le iniziative da non perdere. Una tavola rotonda alle 17 inaugurerà la giornata.

Nella sala consiliare “dr. Vincenzo Rizzo “ del Comune il convegno “ Il territorio nell’era glocal”. Un dibattitto tra figure istituzionali e imprenditori sulla necessità di creare una rete giusta per far crescere sempre piu’ lo sviluppo socio-economico del territorio creando una strategia indissolubile tra cultura, imprenditoria e turismo. Ad aprire i lavori il primo cittadino di Pietrastornina, Amato Rizzo. Previsti gli interventi dell’on Pasquale Giuditta, di Teresa Bruno titolare Azienda Petilia, del Presidente Gruppo Lauro Salvatore Lauro, del presidente Aci Antonio Coppola.

Preziosa  la collaborazione di Irpinia trekking, che guiderà i visitatori (a partire dalle 18.00 in escursione sulla guglia rocciosa). Tra i luoghi della memoria, da non perdere le visite guidate al Museo.

Le stanze del Museo di Pietrastornina una mostra permanente delle opere internazionali dell’artista Donato Massa, e mostra contemporanea dell’artista Remo Spagnuolo.

Spazio ai percorsi enogastronomici a cura delle aziende vitivinicole campane: Odierno Azienda Agricola, Cantine Macchie Santa Maria, Agricola Bellaria, Cantina Macchia dei Briganti, Otto Terre, Terre di Valter. Singolare l’iniziativa ‘ Birrando si impara’: un laboratorio di degustazione, disponibili su prenotazione.

Alle 21 l’attesa esibizione di Marcello Colasurdo e la Paranza in concerto. Un modo per riscoprire i siti storici del territorio  e contribuire al risveglio culturale e ambientale presente in Irpinia.