Sentenze pilotate, anche un irpino tra i 14 arrestati dalla Guardia di Finanza

Sentenze pilotate, anche un irpino tra i 14 arrestati dalla Guardia di Finanza

16 maggio 2019

C’è anche un irpino (di Ariano Irpino) tra i 14 arrestati dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, su richiesta della locale Procura della Repubblica, per corruzione in atti giudiziari, di cui vi abbiamo dato notizia ieri.

Tra gli indagati anche due Giudici Tributari della locale sezione distaccata della Commissione Tributarista Regionale, oltre che due dipendenti amministrativi dello stesso ufficio, sei imprenditori e quattro consulenti fiscali.

Questi, secondo gli inquirenti, avevano costituito un efficace sistema per pilotare l’iter procedimentale e condizionare, a favore degli imprenditori, l’esito di procedimenti tributari originati da accertamenti dell’Agenzia delle Entrate della Guardia di Finanza di Salerno.

Le mazzette, pagate ai due giudici per ottenere le sentenze favorevoli, oscillavano tra i 5 e i 30 mila euro. In alcuni casi sono state promesse dazioni di altre utilità come, ad esempio, l’assunzione del figlio di un giudice da parte di una delle società coinvolte oppure la concessione in uso gratuito di un appartamento in città.