Seconda Categoria, sconfitta per il Città di Mercogliano nel recupero contro il Real San Felice

Seconda Categoria, sconfitta per il Città di Mercogliano nel recupero contro il Real San Felice

11 febbraio 2016

Non basta un buon primo tempo al Città di Mercogliano per conquistare vittoria e tre punti che mancano da diverso tempo alla squadra allenata da Nicola De Angelis. E’ stata una partita da due volti: primo tempo di marca mercoglianese e seconda frazione con il Real San Felice che ha mantenuto l’iniziativa del gioco e ha fatto sua la gara.

La gara si è svolta al limite della praticabilità con il forte vento che ha creato non poche difficoltà alle due squadre. Il Città di Mercogliano deve recriminare per non aver concretizzato nel primo tempo il dominio territoriale non sfruttando le occasioni da rete create. Da dire, anche, che la formazione mercoglianese ha dovuto affrontare la gara con una formazione fortemente rimaneggiata a causa di infortuni.

La squadra di casa, in maglia rossa per l’occasione, è passata in vantaggio al 26’ minuto del primo tempo con il solito goal del capitano Marino Stabiano che ha realizzato alla perfezione un netto calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo di mano del difensore del San Felice. Dopo il goal la squadra mercoglianese ha continuato a macinare gioco senza però incidere e chiudere il tempo con un goal di vantaggio.

Nel secondo tempo la gara cambia con il Città di Mercogliano che cala d’intensità e il Real San Felice è più pericoloso in attacco e soprattutto mantiene l’iniziativa del gioco e tra il 22’ e il 26’ minuto del secondo tempo riesce a fondare il fortino mercoglianese. Prima quando in sospetto fuorigioco Celentano deposita la palla nella rete della squadra di casa e poi riesce a passare addirittura in vantaggio grazie ad un preciso pallonetto di D’orsi che beffa l’estremo difensore mercoglianese. A pesare però sull’azione del secondo goal un fallo di mano non ravvisato dall’arbitro e che ha dato il là all’azione.

Il Città di Mercogliano reagisce solo nel finale e sfiora il goal ma è bravo e attento l’estremo difensore del Real San Felice che ipnotizza l’attaccante Matarazzo. Al triplice fischio finale molto delusione in casa mercoglianese per una gara che sicuramente poteva avere un epilogo diverso. Ora la squadra allenata da De Angelis dovrà affrontare domenica in casa il Contrada alle ore 10 e 30.