Sd – D’Ambrosio: “Il Pd non ha diritto di chiedere niente a nessuno”

20 aprile 2009

Avellino – Gli appelli all’unità del centrosinistra lanciati dal Pd non sono visti di buon occhio dall’on. Michele D’Ambrosio, presidente di Sinistra Democratica, che li motiva per una questione di “acqua alla gola”: “Prima ha sistemato alla meno peggio le sue cose, ha piazzato le pedine a suo piacimento ed ora corre a chiedere aiuto agli altri. Ma l’alleanza è una priorità non una scelta di comodo. In questo quadro di vecchi equilibri e di scelte già fatte non si può aprire nessun discorso utile. Rimettere in piedi una ipotesi di restaurazione di formule che si sono già dimostrate incapaci di rinnovamento e di buon governo è una scelta mortale, suicida che noi non possiamo prendere. Non si batte la destra copiando la destra.
Meglio tentare una inedita avventura politica, giocare coraggiosamente una partita di prospettiva preparando le condizioni per un nuovo centro sinistra.
Il riflesso puramente difensivo e conservativo che anima il PD porta inevitabilmente alla sconfitta.
Il PD non ha avuto e continua a non avere la forza e l’intelligenza lunga di operare la rottura positiva che sarebbe necessaria. Ora non ha il diritto di chiedere niente a nessuno”.