Scrutatori, Giordano: “Pagina brutta. Pizza e Morano prendano le distanze”

Scrutatori, Giordano: “Pagina brutta. Pizza e Morano prendano le distanze”

24 maggio 2018

Marco Imbimbo – Una conferenza stampa convocata ad horas per esprimere tutta la sua delusione sulla selezione degli scrutatori. Giancarlo Giordano, consigliere del gruppo “Si può”, esprime tutto il suo rammarico per l’esito della commissione elettorale che ha visto trionfare una soluzione a metà tra la nomina e il sorteggio, ma lancia un appello a Pizza e Morano: “Prendano le distanze da Nicola Poppa e Monica Spiezia”.

Il primo attacco di Giordano va all’indirizzo di Nicola Poppa e della sua ferma volontà di procedere con il meccanismo della nomina diretta, così come consente la normativa nazionale: “E’ balordo utilizzare una legge come ognuno vuole per legittimare comportamenti disdicevoli”, tuona il consigliere di minoranza, prima di scagliarsi contro i due candidati sindaco Nello Pizza e Sabino Morano.

“Pizza dica da adesso che, qualora la sua coalizione vincesse, il consigliere Poppa non avrà alcun ruolo – spiega Giordano. Visto che era in disaccordo con lui sulle nomine dirette, allora prenda le distanze”.

Discorso identico vale anche per Morano: “La Spiezia è capolista della Lega, che sostiene la sua candidatura, prenda le distanze anche lui”.

Una presa di posizione, quella di Giordano, che muove da una valutazione: “Se Pizza non riesce a coinvolgere Poppa sua una vicenda come quella degli scrutatori, come farà a gestire la sua maggioranza su argomenti più importanti?”.

Lo stesso Giordano, inoltre, evidenzia la linea scelta dagli attuali gruppi di opposizione “Si può”, “La svolta” e “Udc”: “Ci siamo sempre detti favorevoli al sorteggio. Quella di oggi è una pagina indegna e brutta, ma noi non vogliamo partecipare alla sua stesura”.


Commenti

  1. […] Marco Imbimbo – A prendere le distanze da Nicola Poppa, arriva anche il consigliere Alberto Bilotta, ma le sue parole hanno un peso maggiore rispetto a quelle di Giancarlo Giordano. […]