Scoperto deposito di droga in una abitazione del Mandamento, scatta l’arresto

Scoperto deposito di droga in una abitazione del Mandamento, scatta l’arresto

8 marzo 2016

Un vero e proprio deposito di droga è stato scoperto dai Carabinieri di Avella, in provincia di Avellino, nell’abitazione di un pregiudicato del Mandamento Baianese.

In particolare, i militari della Stazione di Avella insospettiti dal via vai di persone che frequentavano l’abitazione del pregiudicato, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare, rinvenendo circa 5 chilogrammi di sostanza stupefacente.

Nel corso dell’attività di ricerca, venivano trovati tre borsoni di diverse dimensioni, occultati, in maniera separata, all’interno di diversi mobili dell’abitazione, contenenti più di 300 ovuli con all’interno hashish, sigillati mediante cellophane; 12 panetti di fumo; un sacchetto con circa 50 grammi di cocaina pura; diverse bustine di plastica contenente marijuana.

Durante l’attività venivano inoltre rinvenuti due bilancini di precisione ed altro materiale potenzialmente idoneo al confezionamento di dosi verosimilmente destinate all’illecito mercato.

Nel prosieguo dell’operazione infine, nascosta in un armadio, veniva trovata una pistola ad aria compresa, avente la canna non colorata di rosso che ne permette il riconoscimento quale arma inoffensiva.

Quanto rinvenuto, è stato sottoposto a sequestro penale.

Il 49enne, inchiodato alle proprie responsabilità da tutte le evidenze raccolte, è stato quindi dichiarato in stato di arresto poiché ritenuto responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nonché detenzione illegale di armi.

Dopo le formalità di rito espletate in Caserma, l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino a disposizione della Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.
Deposito