Scoperta discarica a cielo aperto a Grottolella, rischio Eternit

Scoperta discarica a cielo aperto a Grottolella, rischio Eternit

26 marzo 2017

Nella giornata di sabato 25 marzo attraverso un attento sopralluogo effettuato da Enrico Russo Presidente dell’associazione E.A.V.V., in via Dante Alighieri nel comune di Grottolella, sono stati ritrovati lungo quasi tutta la sopra citata via, numerosi sacchi di spazzatura contenente ogni genere di rifiuti, dalla plastica, ai materassi, mattoni, plastica, contenitori di benzina.

Il tutto configura un vero e proprio abbandono di rifiuti, una parte di essi presenti sul suolo pubblico, altre parte in terreni di proprietà privata a quanto si apprende  dalle primissime notizie in merito. Si sospetta che i rifiuti siano presenti da molto tempo, e il pericolo di eternit si fa veramente concreto, destando forte preoccupazione agli abitanti del luogo, visto che la via dove sono stati ritrovati rifiuti collega la frazione Taverna del Monaco alla frazione Tropeani, e dove vi abitano numerose famiglie che vivono con bambini e anziani e dove ci sono diversi terreni destinati ad attività agricola.

Dalle prime indiscrezioni emerge che i cittadini del luogo avevano già da tempo in maniera informale segnalato la problematica ad amministratori del Comune , ma fino ad oggi nessuna decisione è stata adottata dal comune dagli organi decisionali dell’Ente.

“Dai primi rilievi che abbiamo effettuato, la situazione è terribile, nel senso che lungo la strada sono stati abbandonati tanti rifiuti, i quali se non rimossi velocemente possono portare danni irreparabili per l’ambiente e per i residenti della zona. Come associazione e come guardie ambientali segnaleremo la problematica agli organi competente e ci aspettiamo la massima attenzione dalla istituzioni come il Comune e dallo stesso Prefetto perché con la salute dei cittadini non si scherza assolutamente, occorre che gli enti preposti agiscano con tempestività prima che sia troppo tardi, perché bisogna fare le verifiche per stabilire la presenza o meno di Eternit – Amianto all’interno dei sacchi di spazzatura, bisogna agire con fermezza e tempestività per evitare il rischio di disastro ambientale, ecco perché ci aspettiamo che si apra  una seria indagine su questa vicenda grave e produttiva di conseguenze negative per i cittadini, visto il serio rischio di inquinamento ambientale e a cui si  andrebbe incontro se non si agisse subito”: è quanto dichiarato da Enrico Russo in merito al ritrovamento dei sacchi di spazzatura.

Sulla vicenda nei prossimi giorni dopo la segnalazione della associazione E.A.V.V. sarà presentata una dettagliata interrogazione dal gruppo di opposizione Noi per Grottolella per sollecitare un pronto intervento degli organi e uffici comunali.