Scommettiamo ? I 10 Consigli per vincere facile…

Scommettiamo ? I 10 Consigli per vincere facile…

20 marzo 2015

Giochi la bolletta per divertimento ma ogni tanto vorresti anche vincere ? Ecco i consigli di Felice D’Aliasi una delle massime autorità tra gli scommettitori avellinesi.

Prima puntata dedicata ai dilettanti, la prossima ai professionisti.

Consigli per le scommesse. In calce, la firma di un esperto: Felice D’Aliasi, un’esperienza ventennale al servizio di alcuni dei più importanti bookmaker britannici.

Con un’avvertenza: <Ci sono scommettitori e scommettitori: quelli che giocano per diletto e quelli che giocano per mestiere>.

E allora, come la mettiamo?

E vai con i consigli per gli scommettitori della domenica (ma non solo, ormai, considerato che i palinsesti dei bookmaker sono sempre pieni, praticamente ogni giorno):

  1. Considerare la scommesse un puro e sano divertimento, senza impegnare somme considerevoli e dedicando allo studio e all’effettuazione delle giocate non più di una o due ore a settimana, proprio come si fa per un qualsiasi gioco, ad esempio una partita di calcetto o di tennis.
  2. Scommettere somme molto piccole, che possono andare dai 4 euro a settimana per uno studente o un disoccupato ai 15-20 per un impiegato o un libero professionista: in questo modo è come giocare a concorsi popolari come il Superenalotto, ma avendo sicuramente più chance di vincere.
  3. Mai scommettere somme considerevoli: in quel caso, a ogni perdita, il giocatore dilettante è tentato di rifarsi immediatamente, che è l’errore più grande che si possa commettere.
  4. Giocare una somma minima per ottenere la massima vincita possibile, entro le 10mila euro: naturalmente, ci vuole fortuna, ma quando dovesse accadere ci si garantirebbe una somma da poter gestire nel gioco per lungo tempo.
  5. Diversificare le giocate. Ne consiglio sempre una che prevede 7 pareggi, da pescare nei vari campionati proposti dai bookmaker, ipotesi possibile che potrebbe garantire una vincita sostanziosa con il minimo investimento (2 euro). Poi, piazzarne una secondo i pronostici e un’altra con specialità come under/over, gol/no gol, etc.
  6. Non fare giocate mischiando le varie specialità.
  7. Limitare le martingale (giocate multiple) in modalità live (nel corso delle partite): le quote, in questo caso, sono più basse di quel che dovrebbero essere.
  8. Non perdere tempo a studiare le statistiche riguardanti le varie squadre: è inutile, già lo fanno i bookmaker per pubblicare le quote, che già sono tarate in base alle statistiche e alle possibilità che un certo evento accada.
  9. Studiare bene il mercato e la rosa delle squadre di serie inferiori a inizio stagione: è in quella fase che i bookmaker, talvolta poco informati inizialmente sul valore delle varie squadre, possono sbagliare le quote ed essere presi più facilmente in castagna.
  10. Giocare sempre nelle agenzie legali (Aams), che danno ampie garanzie di serietà in quanto concessionarie dello Stato: non che altri bookmaker non siano seri, ma in caso di grosse vincite le brutte sorprese sono talvolta dietro l’angolo.

Consigli per scommesse da puro divertimento.

Con tanto di spiegazione: <Giocare somme elevate su martingale lunghe è l’errore più grande che si possa fare, il modo più sicuro di perdere soldi, con in più il rischio di finire nel gioco patologico. Chi scommette somme elevate lo fa in tutt’altro modo: parlo di professionisti delle scommesse>.

Per loro, i consigli nella prossima puntata.


Commenti

  1. […] Leggi anche Scommettiamo, i 10 consigli per vincere facile […]