Scommesse sportive, un trend ancora in crescita

Scommesse sportive, un trend ancora in crescita

19 ottobre 2018

La passione per le scommesse sportive continua ad avere un trend positivo e questo è ormai assodato, basta vedere i numeri raggiunti nel terzo trimestre di questo anno. Come riportato da Agimeg, secondo i dati dei Monopoli di Stato tra gennaio e settembre 2018 sono state raccolte scommesse per un importo di 3,64 miliardi di Euro, di cui ne sarebbero ritornati indietro 2,54 come vincita per i giocatori.

Andando a vedere nel dettaglio come è ripartita la spesa sul territorio italiano, la provincia dove si è giocato maggiormente nei primi 9 mesi dell’anno è quella di Napoli, seguita da quella di Roma e Milano. Nel dettaglio, per una spesa di 471,6 milioni di euro, Napoli si classifica al primo posto con una spesa al netto delle giocate vincenti per 91,4 milioni di euro. Il secondo posto spetta a Roma, che a fronte di 280,2 milioni puntati, al netto delle vincite ha una spesa di 50,5 milioni di Euro. Sul gradino più basso del podio Milano con una spesa totale di 32  milioni di Euro a fronte di 171,5 milioni giocati. Seguono nella graduatoria Salerno e Bari, rispettivamente con 123,2 e 113,6 milioni di euro giocati. Questi numeri non dovrebbero sorprendere, visto che anche ad Avellino c’è chi di scommesse ci vive, come avevamo raccontato tempo fa.

Dove si gioca maggiormente

La tendenza positiva è legata senza dubbio alla possibilità delle scommesse sportive online, che nel solo mese di settembre hanno visto un incremento del 25,7% con una spesa di 60,5 milioni di Euro rispetto ai 48,1 dello stesso periodo del 2017. La possibilità di sfruttare portali di betting online come Betway Sports e altri, che permettono di collegarsi con il proprio smartphone, attira anche le persone che non entrerebbero in una normale agenzia, come anche chi vuole stare comodo dedicandogli poco tempo.

La spesa totale per scommesse online fino a settembre è arrivata 471,9 milioni di euro, con un incremento del 39,2% rispetto ai 339,1 milioni spesi nello stesso periodo dello scorso anno.

Pur con un aumento in percentuale più esiguo, la raccolta delle scommesse in agenzia è sempre la più redditizia. La maggioranza degli italiani preferisce recarsi in una delle tante sale sparse sul territorio per scommettere, sfruttando i servizi proposti e la visione dell’evento live che interessa. Nei primi nove mesi del 2018 questo comparto ha registrato una spesa complessiva per 1,1 miliardi di euro, in crescita del 38,7% rispetto ai 795,1 milioni di euro spesi nello stesso periodo del 2017. In tutto questo bisogna considerare l’importanza che stanno riscuotendo le scommesse sugli sport virtuali in agenzia, che nello stesso periodo hanno raggiunto quota 171 milioni di euro di spesa.

La disciplina sportiva preferita dagli italiani

Senza ombra di dubbio il calcio è lo sport più amato dagli italiani, compresi gli scommettitori, che oltre a seguire la squadra del cuore hanno la possibilità di scegliere tra Champions League, Europa League, anche i vari campionati europei e le competizioni delle squadre nazionali come la Nations League. Al secondo posto il tennis. Sport molto seguito soprattutto dagli adulti, ha il fascino dei vari Grande Slam che attirano molti appassionati delle scommesse sportive.

Con sorpresa il rugby occupa la terza posizione, considerato uno degli sport più integerrimi dove il rispetto e dignità la fanno da padrone a maggior ragione quando vengono disputate le partite delle nazionali.

Al quarto posto troviamo la pallacanestro, vero antagonista del calcio nella provincia Irpina. Lo splendido inizio della Sidigas Scandone Avellino in questa stagione è solo uno dei tanti motivi che portano gli amanti delle scommesse sportive ad interessarsi di questo sport.

L’interesse che il basket ha in Italia è misurabile dal numero di abbonati che ogni anno fanno la fila per aggiudicarsi un posto per vedere la propria squadra dal vivo.

Seguono gli appassionati delle scommesse sugli eventi motoristici, in particolar modo la MotoGp e la Formula 1. La prima molto più divertente, visto soprattutto l’andamento di questa stagione dove il vincitore spesso è venuto fuori all’ultima curva. Meno dinamica, ma con una storia di passione come quella della Ferrari, la Formula 1 attira comunque l’attenzione di moltissimi scommettitori.

A seguire poi gli altri sport, come la pallavolo, l’atletica o le freccette, ecc… A tutto questo dobbiamo aggiungere il successo degli eSports, dove la passione per i videogiochi ha elevato questo settore a traguardi inaspettati con fatturati in aumento.

Qualunque sia la disciplina sportiva, i numeri dimostrano che siamo un popolo a cui piace scommettere, con il rischio che molte persone si facciano prendere la mano diventando dipendenti dal gioco. Per questo ogni operatore, online o su strada, deve attenersi alla normativa del Gioco Legale e Responsabile.


Commenti

  1. […] Scommesse sportive, un trend ancora in crescita  Irpinia News […]