Scibelli al Forum Giovani campano: “Un grande onore”

25 ottobre 2011

“Rappresentare gli interessi e le aspirazioni del mondo giovanile in seno all’organismo regionale del Forum della Gioventù mi onora; desidero in primis esprimere un sincero ringraziamento all’On. Sergio Nappi per la prova di fiducia accordatami, le sue parole mi emozionano e sono un segno evidente di un’azione politica che guarda al territorio ed attenta alle nuove generazioni”. Si esprime così Michele Scibelli, a 24 ore dalla nomina regionale.
“Più volte – continua – ho ribadito il concetto di una politica da moralizzare, scevra dal puzzo del compromesso e per il bene di tutti; convinto che un’azione programmatica e pragmatica costituisca la base per una nuova stagione riformista, la cosiddetta chiave del futuro; un’azione comune e non particolare a beneficio dei pochi capace di creare i presupposti affinchè tutta la comunità sia messa nelle condizione di ben interagire ed operare con le istituzioni” – lo afferma in una nota il neo componente del forum regionale della gioventù della Campania Michele Scibelli. “Sia nella professione, che in politica – continua Scibelli – ho sempre garantito la mia disponibilità prediligendo i rapporti umani, con la gente e tra la gente ed essere l’unico irpino in seno al forum regionale mi responsabilizza maggiormente rendendomi ben consapevole del ruolo che mi appresto a ricoprire; in un contesto dove la politica sta perdendo la sua funzione di <> col mondo giovanile, sarà necessario concretizzare le idee e le istanze delle nuove generazioni in tutte le sedi e dare risposte immediate”. “Concepisco il forum come organismo propositivo e realtà operante in ogni Comune ed in tal senso dovrà essere interpretata la mia azione, è necessario che i giovani riprendano contatto con le istituzioni soprattutto in un’epoca dove si sta perdendo la percezione dei reali bisogni e per il loro tramite riescano a concretizzare le loro idee e le loro ambizioni; i forum, quindi, siano il punto di partenza e di riferimento di ogni realtà, portatori e promotori delle esigenze territoriali, il luogo dove le nuove generazioni possano esprimere le proprie potenzialità e dialogare efficacemente con le istituzioni”. “A mio parere la priorità è la valorizzazione del patrimonio giovanile creando punti di aggregazione, potenziando i forum locali esistenti e istituendone ex novo dove non ci sono o sono inoperosi; scriverò una missiva a tutti i presidenti dei forum della Provincia ed ai delegati alle politiche giovanili dei Comuni ribadendo la mia più ampia disponibilità, mi farò promotore di un incontro con le realtà giovanili irpine avviando una campagna di ascolto e di raccolta di proposte per poter contribuire all’attività dell’organismo regionale del forum della gioventù agendo da subito in sinergia al fine di stabilire un rapporto diretto col mondo giovanile garantendo la passione e la dedizione di sempre”. “Pertanto mi propongo di svolgere questo mandato, in aderenza ai basilari principi del vivere comune – conclude Scibelli – che da sempre hanno caratterizzato la mia persona ed il mio lavoro svolto, sic et simpliciter, con chiarezza ed onestà intellettuale”.