I lupi divorano la Leonessa a pranzo: Sidigas in forma per le Final Eight

I lupi divorano la Leonessa a pranzo: Sidigas in forma per le Final Eight

10 febbraio 2019

Renato Spiniello – La Sidigas Avellino si mette alle spalle le sette sconfitte consecutive e l’eliminazione al primo turno di Basketball Champions League, battendo per 79-67 la Leonessa Brescia nel lunch match della 19° giornata. Decisiva la ripresa nell’economia della gara e i 23 punti e i 10 rimbalzi di Caleb Green. I lupi possono mettere così nel mirino le Final Eight di Firenze, in programma il prossimo fine settimana al Mandela Forum.

Primo quarto 18-26 Si parte con la tripla tentata da Green ma i primi punti li porta in dote Beverly, seppur mancando il libero aggiuntivo. La reazione Sidigas è affidata all’ala grande ex Trabzonspor. Seguono i tiri dalla distanza di Silins e Cunningham, col punteggio che resta in pareggio (5-5). Il 9 bresciano concede anche il bis, ma poi Sykes ci mette una pezza in lunetta (2/3). Hamilton e Silins si alternano da oltre l’arco, mentre Green fa male col 2+1. La Leonessa resta però avanti con l’ex Zerini, Abass e Moss (17-20). Hamilton prosegue il break e Vucinic non può che spendere il primo timeout a sua disposizione. La reprimenda serve a poco: si chiude con i lombardi avanti di 8.

Secondo quarto 22-15 N’Diaye si fa sentire in apertura seconda frazione. La Germani risponde con Hamilton e Zerini, mentre le percentuali al tiro biancoverdi si abbassano nettamente. Campani prova a correggerle, ma i lupi restano a 10 punti di distacco dagli ospiti. Harper prova a suonare la carica ai suoi, con Diana che avverte il campanello d’allarme e invoca il minuto di sospensione. Si riprende con i 6 punti consecutivi targati Sykes, Brescia però mantiene il vantaggio grazie a Moss (40-41).

Terzo quarto 21-8 Filloy e Sykes per il sorpasso Scandone, coach Diana invoca immediatamente il timeout. Si riprende col 2/2 di Green, mentre Brescia ricuce con Beverly e Zerini. Sykes continua a martellare la retina, Filloy gli dà manforte e allora i lupi scappano a +4 (53-49). Il break prosegue con Green e la tripla di Silins, la Germani scende a -9, parziale che alla terza sirena diventa -12 grazie alla bomba di Campogrande.

Ultimo quarto 18-18 Cunningham, Green e Sacchetti aprono gli ultimi 10′ di gioco. Brescia sfrutta i tiri in lunetta e riduce ulteriormente la forbice (65-61). Tocca a Green salire in cattedra per i biancoverdi, ma il fattore Cunningham diventa un rebus di difficile interpretazione per la difesa di casa. Nel finale pesa l’infortunio di Young, ma la spallata decisiva di Green e Sykes vale il successo alla Sidigas. Finisce 79-67.